A.S. Avellino al Liceo Scientifico Mancini (Foto e Video)

L’A.S. Avellino si è presentata stamane alle ore 10.30 presso il Liceo Scientifico P.S. Mancini, accettando l’invito degli alunni e dei loro rappresentanti a partecipare all’odierna assemblea d’istituto. La squadra è stata accolta da un caloroso applauso e tanto entusiasmo manifestato da parte di tutti i ragazzi e da alcuni tifosi interessati alla conferenza. Dopo un breve discorso di apertura del colonnello Luigi Lallo, responsabile dei rapporti istituzionali dell’A.S. Avellino, e la successiva presentazione dei giocatori, ha preso la parola Alessandro Fabbro, uomo fondamentale all’interno dello spogliatoio biancoverde nonostante in questa stagione non abbia collezionato molte presenze.

Il tema della giornata era “Continuare a inseguire i propri sogni, perché nulla è impossibile“, ecco perché i calciatori sono potuti intervenire rispondendo alle domande poste dai giovani scolari, ognuno raccontando la propria esperienza personale. Gli esempi più emblematici di come si possano vincere le sfide li hanno forniti Fabio Pisacane e Moussa Kone: il primo, quando militava alla Ternana fu vittima di un grave problema cardiaco, ma nonostante ciò è guarito ed è tornato più forte di prima; mentre l’ivoriano ha descritto la sua storia di calciatore, iniziata all’età di 13 anni quando lasciò il suo paese per venire a vivere in Italia, accasandosi a Bergamo tra le fila dell’Atalanta.

Alla fine della mattinata, il liceo ha salutato gli uomini di Rastelli, oggi assente così come Castaldo, con una classica sciarpata biancoverde accompagnata dal coro – che si spera sia di buon auspicio – “Torneremo in Serie A“.

In esclusiva per Avellino-Calcio.it, ha parlato il professore Francesco Masi: “È andata molto bene, è stata un’iniziativa dei nostri ragazzi, che hanno chiesto alla squadra dell’Avellino di essere presente all’Assemblea d’Istituto. C’è stato un dibattito tra gli alunni e i ragazzi, sullo sport, sull’impegno e sul tifo, si è parlato anche dell’ambientamento dei giocatori di colore qui in città, di come sono stati trattati, del problema del razzismo. C’è stata anche una ripercussione storica di alcuni momenti essenziali della storia dell’Avellino, la Serie A, il terremoto”.

Masi ha poi proseguito: Il Liceo Scientifico è una scuola che fatto nascere uomini di spicco per la società avellinese, dalla politica al sociale al mondo del lavoro, ed è un grande segnale che la squadra dell’Avellino Calcio sia venuta a trovare gli studenti del nostro Liceo”.

A margine dell’iniziativa, anche le parole del rappresentante d’istituto, Andrea Peloso: “Sono molto contento dell’esito della giornata, sono rimasto colpito dalla numerosa partecipazione dei ragazzi che hanno risposto molto bene al nostro appello, nonostante saremmo potuti essere anche di più. Abbiamo scelto l’A.S. Avellino perché la nostra è una città che vive di calcio e abbiamo pensato fosse la scelta migliore per coinvolgere tutta la scuola. Ringrazio a nome degli alunni i professori e il dirigente scolastico Caruso per la loro disponibilità e il loro entusiasmo, fattori indispensabili per la riuscita dell’iniziativa. Spero che i ragazzi rispondano allo stesso modo anche nelle prossime assemblee, perché noi ci stiamo impegnando per realizzare nuovi progetti, come la presenza di Luca Abete“.

LE FOTO DELLA GIORNATA:

Avellino al Liceo Scientifico Mancini Avellino al Liceo Scientifico Bittante al Liceo Scientifico Mancini

DIVENTA FAN DI AVELLINO CALCIO MANIA, LA FANPAGE DEI TIFOSI BIANCOVERDI

TUTTI I VIDEO DELLA GIORNATA:

ASCOLTA L’INTERVENTO DI EROS SCHIAVON

ASCOLTA L’INTERVENTO DI RODRIGO ELY

ASCOLTA L’INTERVENTO DI GIANMARIO COMI

ASCOLTA L’INTERVENTO DI MOHAMED SOUMARE