Amarcord Derby: Avellino-Benevento 2-1 (18 Novembre 2001)

Avellino-Benevento 2-1 (12°,2001/02)

Continua il nostro viaggio sugli ultimi derby tra Avellino e Benevento. Dopo aver rivissuto il primo degli anni Duemila, questa volta andiamo nella stagione 2001-02. Siamo sempre in Serie C, ma non è più l’Avellino di Sibilia. Dopo la stagione precedente in cui l’Avellino dei Pugliese (la loro prima esperienza) sfiora la Serie B, il club passa nelle mani di Pasquale Casillo, con Stefano Monachesi come presidente.

L’imprenditore napoletano cerca di costruire di nuovo una squadra che possa lottare per la B. La stagione inizia con Gaetano Auteri come allenatore; tra i giocatori spiccano il giovane Puleo, Cinelli, Bucaro, Silvestri ed Elia. La sfida con il Benevento arriva il 18 novembre 2001, alla 12esima Giornata. Gli irpini, pur trovandosi in una buona posizione di classifica, hanno già un altro allenatore da due giornate, Sonzogni.

L’Avellino arriva alla partita contro il Benevento da favorito, e infatti vincerà, seppure soffrendo, grazie a una doppietta di Firmino Elia. Dopo quella vittoria però, per la squadra irpina comincerà una lunga serie di risultati negativi, che la faranno precipitare ai margini della zona play-out. Solo il ritorno di Auteri salverà la squadra, che poi terminò al settimo posto, mentre il Benevento chiuse 15° ma si salvò ai play-out.

Ecco i tabellini dell’incontro:

Avellino: Polito, Puleo, Boccaccini, Pisciotta (’38 pt Diè), Corallo, Ignoffo, Rosamilia, Cinelli, Elia, Silvestri (’32 st D’Angelo), Bifini (’17 st Bembuana). All.Sonzogni

Benevento: E.Dei, T.Dei, Galliano, Matrecano, Chiavaroli, Piemonte, Luisi, Monetta (’10 st Di Giulio), Iezzi (’38 st Salzano), Manni, Aruta. All. Rumignani

Arbitro: Carlucci di Molfetta

Reti: ’11 pt Elia, ’36 pt Aruta, ’15 st Elia

Di seguito, la sintesi del match: