Amichevole Avellino-Taranto 0-1 Risultato Finale

Ecco il resoconto dell'amichevole disputata quest'oggi nel ritiro della squadra a Cascia

Questo pomeriggio e andata in scena l’amichevole Avellino-Taranto. Per la formazione di Walter Novellino si tratta dell’ultimo test al ritiro pre-campionato a Cascia, dove i lupo rientreranno per affrontare il primo impegno stagionale, ovvero il Secondo Turno di Coppa Italia, dove affronterà, il 6 agosto, la vincente tra il Matera e la Casertana.

FORMAZIONI UFFICIALI

AVELLINO (4-1-4-1): Radu; Pecorini, Rizzato, Migliorini, Suagher; Moretti; Molina, Paghera, D’Angelo, Bidaoui; Ardemagni. A disposizione: Lezzerini, Iuliano, Laverone, Kresic, Jidayi, Ngawa, Camarà, Castaldo, D’Attilio, Asencio, Di Tacchio, Evangelista, Falasco. Allenatore: Novellino.

TARANTO (4-3-3): Spataro; Milizia, Cacciola, Scoppetta, D’Aiello; Corso, Pellegrini, Crucitti; Ancora, Pera, Aleksic. A disposizione: Pellegrino, Sgambati, Boccadamo, Miale, Di Lollo, Giovannini, Palumbo, Tandara, Giorgio, Pantò, Oliva. Allenatore: Cozza.

ARBITRO: Stefano Camilli di Foligno.

GUARDALINEE: Suriani di Perugia e Barcherini di Terni.

MARCATORI: Pera 37′.

PRIMO TEMPO

La prima occasione per gli uomini di Novellino e dopo circa dieci minuti. Dal cross di Rizzato, non ci attiva per poco Bidaoui. Dopo qualche minuto, sempre da cross di Rizzato, è Molina a colpirla di testa in area, ma la palla finisce alta. Al 37esimo e il Taranto a passare in vantaggio. Pugliesi che hanno meritato questo vantaggio, anche perché da qualche minuto ha provato più volte ad impensierire Radu. Prima della chiusura della prima frazione di gioco, Ardemagni tenta un timidissimo tiro, palla centrale e facile presa del portiere del Taranto. Il primo tempo chiude sul risultato di 1-0 per i pugliesi.

SECONDO TEMPO

Novellino cambia modulo. Passa da un 4-4-1-1 ad un 3-5-2. Ma anche con l’inizio della seconda frazione di gioco, è ancora il Taranto a spingersi in avanti. Con il passare dei minuti, l’Avellino si spinge in avanti alla ricerca del pareggio. Lupi che hanno una grossa occasione con colpo di testa di Camarà, il difensore del Taranto riesce a salvare sulla linea. Al 16esimo minuto, entra Asencio al posto di Ardemagni. Entra, dopo qualche minuto, Evangelista, che va a prendere il posto di Paghera. Avellino che ha anche trovato il vantaggio, ma la palla era già uscita in calcio d’angolo. Sugli sviluppi di questo, Molina spara alto. Bianco-verdi che tentano di farsi in avanti, ma la difesa del Taranto copre molto bene. A dieci minuti dal termine, Laverone tenta un timido tiro, ma il portiere dei pugliesi para sicuro. Nei minuti finali i lupi vanno in avanti. Evangelista colpisce il palo alla fine, dopo cinque minuti di recupero, il Taranto porta a casa il successo per 1-0.