Avellino Calcio, l’esito dell’incontro con D’Agostino

Non c'è stata la fumata bianca, ma l'accordo è ancora possibile

Si è tenuto questa mattina l’incontro di Antonio D’Agostino con Taccone e Gubitosa, per il possibile ingresso in società dell’imprenditore di Montefalcione. Come si evince dalle sue parole, non c’è ancora nulla di deciso: probabile che la prossima settimana si sciolgano i nodi della questione. Ecco le dichiarazioni di D’Agostino ai media locali.

“Sono sempre stato vicino all’Avellino. Ho incontrato due amici stamattina, ma non c’è nulla di ufficiale. Taccone scuro in volto? Si sta discutendo. Mi hanno proposto di far parte della dirigenza. Stiamo vedendo. Ci incontreremo nei prossimi giorni per capire se le condizioni ci sono”.

Sulle quote che D’Agostino acquisterebbe: “Non si è parlato di percentuali precise. La settimana prossima ci rivedremo, l’Avellino ha necessità di avere un mio contributo più forte per provare ad alzare l’asticella. Vogliono rimodulare l’assetto societario e mi hanno offerto, come altre volte, la possibilità di dare una mano. Se sono pronto? Ho dato la mia disponibilità a parlarne. La prossima settimana ci sarà una svolta sia in positivo che in negativo”.

Su direttore sportivo e direttore generale: “Si ripartirà senz’altro da loro”. Ha rilasciato una breve dichiarazione anche Michele Gubitosa, che a quanto pare sta facendo da intermediario tra i due: “Angelo D’Agostino, come al solito, è stato chiarissimo ha spiegato le sue condizioni, io lo vedo convinto, ora dobbiamo aspettare la risposta di Taccone”.

Quest’ultimo però non sembrava molto soddisfatto dell’incontro, poiché è andato via scuro in volto e senza rilasciare dichiarazioni.