Angiulli, rinnovo o cessione?

Uno dei calciatori ancora non sicuro di rimanere all’Avellino il prossimo anno è Federico Angiulli. Contratto in scadenza nel 2015, il giovane milanese è a un bivio: rinnovo o cessione? Le buone prestazioni fatte registrare quando il ragazzo è stato chiamato in causa potrebbero indurre la società e il direttore sportivo Enzo De Vito a contattare il suo agente Vincenzo Pisacane per intavolare un discorso volto ad allungare la permanenza di Angiulli in Irpinia, ma al momento non ci risultano incontri ufficiali tra le parti.

Proprio per questo, dinanzi alla momentanea assenza di un’offerta di rinnovo, ecco che l’ipotesi cessione diventa una concreta alternativa, proprio come dichiarò il suo procuratore alcune settimane fa: Angiulli è un classe 1992, quest’anno ha giocato poco e nella prossima stagione è probabile che giochi in un’altra squadra dove possa giocare con maggiore continuità”. Potrebbe essere quindi finita l’esperienza ad Avellino di Federico Angiulli?

Angiulli è molto legato ad Avellino e all’Avellino, essendo stato uno dei principali protagonisti del salto dalla Lega Pro alla Serie B due stagioni fa. In cadetteria non ha trovato lo spazio che pensava di poter avere ma ha continuato ad allenarsi sempre con professionalità e abnegazione. A 22 anni, però, è arrivata forse l’ora di mettersi alla prova in prima linea: il suo futuro sarà ancora biancoverde con un rinnovo oppure ci si dirà addio con una cessione?

Leggi anche–> Angiulli: “Ad Avellino la gente ti fa sentire importante”

Leggi anche–> Angiulli verso la cessione?