Arrestato il Presidente della Virtus Entella Antonio Gozzi

È stato arrestato in Belgio il presidente della Virtus Entella, Antonio Gozzi, imprenditore italiano presidente della Duferco e di Federacciai. Gozzi è stato arrestato dalle autorità belghe a Bruxelles in un’indagine per corruzione. Secondo l’accusa avrebbe fatto pressioni, corrompendoli, su degli ufficiali nella Repubblica Democratica del Congo per ottenere appalti. La notizia è stata diffusa dall’azienda Duferco, che ha sede a Lugano, e confermata dalla Procura Federale. Gozzi, 61 enne nativo di Chiavari, comparirà entro venerdì davanti ai giudici belgi per la convalida dell’arresto.

Oltre a Gozzi, è stato arrestato anche Massimo Croci, uno dei dirigenti del gruppo Duferco. I due si erano recati in Belgio per testimoniare su un’indagine di corruzione che vedeva coinvolto il sindaco di Waterloo, Serge Kubla. Secondo quanto riportato da alcuni giornali belgi, Gozzi e Kubla sono sospettati di aver escogitato un piano per diversificare le attività della Duferco in Africa , soprattutto in Congo, nel settore dei giochi d’azzardo e nel sito Metallurgical Maluku.

La Duferco, azienda che impiega oltre 3000 persone in tutto il mondo, ha pubblicato un comunicato stampa in seguito alla notizia: “Questa maniera di procedere non si può che interpretare come un mezzo di pressione inammissibile. Duferco  rispetta un codice etico restrittivo sin dalla sua fondazione e sottolinea pubblicamente che sia Gozzi sia Croci godono oggi più che mai della totale fiducia del gruppo e dei suoi azionisti”.

Leggi anche: