Ascoli-Avellino 2-0, Paghera: “Sul campo saremo già quasi salvi”

Il numero quattro biancoverde analizza la sconfitta del Del Duca

Il centrocampista biancoverde Fabrizio Paghera, ha analizzato con estrema lucidità la sconfitta subita per 2-0 allo stadio Cino e Lillo Del Duca contro i padroni di casa dell’Ascoli, bravi ad imporsi grazie alle reti di Cacia e di Orsolini.

Per il calciatore biancoverede, questa sconfitta può essere spiegata in questo modo: “Nelle ultime partite abbiamo avuto un ottimo rollino di marcia ed in questa sfida abbiamo pagato la rincorsa che abbiamo fatto nelle ultime settimane, per tale motivo oggi eravamo scarichi”

Per Paghera la partita è durata fino alla rete di Cacia“Sino al loro primo goal la partita è stata equilibrata, poi una volta passati in svantaggio non siamo più stati in grado di riprenderci la partita”.

Il centrocampista vuole poi puntualizzare una cosa: “È vero sul campo saremo già quasi salvi (riferendosi alla penalizzazione) ma questo non deve essere un alibi ed inoltre dobbiamo restare sereni e non dobbiamo avere paura. Ora abbiamo 4 partite per ottenere la vittoria che ci serve” 

Infine parlando del prossimo derby contro il Benevento ha detto: “Loro sono una grande squadra per cui non c’è bisogno di cercare gli stimoli, ma a prescindere dal valore dell’avversario, sarà una partita importante per la nostra classifica. Dimostreremo che la partita di oggi è stata solo un episodio“.

La partita contro l’Ascoli, per certi versi, ci ha ricordato moltissimo quella contro la Ternana, la speranza è che la reazione sia la stessa.