Ascoli-Avellino 3-4, Taccone: “Tesser ha strigliato i giocatori”

L’Avellino porta a casa una partita rocambolesca, superando in extremis l’Ascoli di Mangia e volando a quota 43 in classifica, a -5 dal Brescia e dalla zona play-off.

Al termine dei 90 minuti, ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo il patron Walter Taccone, che ha commentato così il 3-4 maturato allo stadio “Del Duca”: “Partita non adatta ai deboli di cuore. Abbiamo giocato contro una squadra che non merita la classifica che ha e che forse meritava anche un pareggio. Nell’intervallo il mister si è fatto sentire negli spogliatoi e i ragazzi hanno reagito, provando a limitare errori davvero grossolani”.

Il numero uno dei lupi ha poi continuato: “Nell’intervallo sono sceso negli spogliatoi ma non sono entrato perché sono giustamente chiusi. Ho sentito Tesser urlare e sapevo che i giocatori avrebbero reagito nella ripresa, dove abbiamo giocato meglio noi. Vittoria molto importante, perché un’altra sconfitta avrebbe portato molto sconforto. Abbiamo perso troppi punti per strada nelle scorse partite, ma ora dobbiamo guardare partita per partita e provare a fare bottino pieno in casa”.

TUTTO SU ASCOLI-AVELLINO