Ascoli-Avellino: Ardemagni squalificato

Assenza importante per Walter Novellino in vista del match del "Giorno della Liberazione"

Matteo Ardemagni, attaccante dell’Avellino, sarà assente nel prossimo match, martedì 25 aprile, allo Stadio “Del Duca”, contro l’Ascoli di Alfredo Aglietti, valevole per la 38° giornata del Campionato di Serie B, per causa squalifica.

Oggi pomeriggio, i bianco-verdi, guidati da Walter Novellino, hanno ottenuto il pareggio, allo Stadio Partenio, per 1-1 contro il Cesena di Andrea Camplone. Proprio il bomber dei lupi a segnare il gol del momentaneo vantaggio, al 12esimo minuto, siglando così la sua 12esima rete stagionale. Padroni di casa che si sono fatti raggiungere dal pareggio, grazie ad una rete, da trenta metri, di Laribi, complice anche un brutto errore dell’estremo difensore serbo Boris Radunovic.

Nel secondo tempo però, esattamente al 68esimo, Ardemagni protesta nei confronti dell’arbitro Daniele Minelli della sezione di Varese, il quale prima estrae il cartellino giallo, poi, grazie alle continue proteste, si becca il cartellino rosso.

Ora nei prossimi giorni, si dovrà attendere la decisione del Giudice Sportivo, in merito a quante giornate di squalifica avrà l’attaccante bianco-verde. Sicuramente salterà la sfida contro la formazione marchigiana che, quest’oggi, ha ottenuto un pareggio a reti inviolate in casa contro il Brescia.

Avellino che ha comunque potuto mantenere il pareggio anche con un uomo in meno, anche se nel finale ha molto sofferto. L’assenza del bomber, nato a Milano il 26 marzo del 1987, peserà molto in vista di una gara fondamentale per ottenere in anticipo la tanto attesa salvezza.