Ascoli-Avellino, Cacia al Ciriaco.it: “Non mi fido dei Lupi”

L’Ascoli ha ricominciato ad allenarsi in vista della delicata sfida casalinga con l’Avellino, nella speranza di dimenticare al più presto la sconfitta di Crotone e ripartire per raggiungere la quota salvezza.

A 4 giorni dal match del “Del Luca”, è intervenuto ai microfoni del Ciriaco.it la punta di diamante della squadra di Mangia, Daniele Cacia, che ha presentato così la prossima giornata di campionato: “Ci attende una partita davvero complicata. Affrontiamo una squadra in crisi di risultati, ma che può contare su valori molto importanti, come Castaldo e Tavano, due giocatori esperti e forti tecnicamente. Mi ha impressionato anche la loro coppia di centrali, ma penso che in generale sia una squadra che ha tutto per ambire ai play-off”.

Rispetto alla gara d’andata le cose sono cambiate, e non poco: “Il mercato di gennaio ha parzialmente rivoluzionato la squadra, complice anche l’arrivo di mister Mangia, quindi penso che siano cambiate molte cose rispetto al 3-0 maturato al Partenio. Nella parte centrale del girone d’andata non riuscivamo ad esprimerci al meglio, non collezionando risultati positivi e rischiando di compromettere il nostro campionato”.

Un confronto fondamentale per entrambe le compagini: “Non è decisiva per la salvezza, ma è senza dubbio molto importante. Dobbiamo cercare di vincere a tutti i costi, ma sarà importante anche non perdere. Bisogna essere intelligenti in questo tipo di partite, quindi bravi anche a gestire uno 0-0 o un risultato di parità”.

TUTTO SU ASCOLI-AVELLINO