Ascoli-Avellino, Castaldo: “Vincere per superare il momento negativo”

Un momento delicato, un momento complicato da gestire per l’Avellino di Tesser, reduce da due sconfitte consecutive, a -5 dalla zona play-off e a +7 su quella play-out.

Protagonista della consueta conferenza stampa infrasettimanale Gigi Castaldo, che ha provato a fare il punto sulla situazione del sodalizio biancoverde: “E’ un periodo e un momento difficile, impossibile dire il contrario. Possiamo solo continuare a lavorare, a migliorare e a limare gli errori, perché solo così potremo uscire da una tale situazione”.

Sabato è in programma una partita per certi aspetti decisiva per il prosieguo del campionato: “Dobbiamo cercare di tornare da Ascoli con un risultato positivo, perché ci aiuterebbe ad alzare l’asticella del morale e a migliorare la nostra classifica. Dobbiamo dimenticare il match con lo Spezia, perché non siamo riusciti a fare punti nonostante avessimo creato diverse occasioni, molte di più rispetto ai nostri avversari. Ma nel calcio si sa, vince chi la butta dentro”.

La squadra di Mangia ha perso a Crotone nell’ultimo turno, ma in questo 2016 ha dimostrato di aver cambiato decisamente marcia rispetto al girone d’andata: “Davanti al loro pubblico vorranno portare a casa la vittoria, attraversano un buon momento e ne hanno persa una sola nelle ultime sei. Vincere sabato significherebbe molto, perché poi avremo due partite in casa e potremmo puntare a fare 9 punti in 3 gare”.

Infine, la condizione fisica del numero 10 non è apparsa brillantissima nelle recenti uscite: “L’infortunio mi ha senza dubbio condizionato, non sono ancora al 100% ma durante questa settimana proverò ad arrivarci. La squadra ha bisogno di me, così come abbiamo bisogno di tutto il collettivo”.

TUTTO SU ASCOLI-AVELLINO