Avellino 2013/14: questione stadio Partenio, il tempo scorre

L’Avellino è già al lavoro per la costruzione dell’organico per la prossima stagione calcistica 2013/2014, così da poter garantire al sodalizio biancoverde una salvezza in cadetteria che manca da decenni, dopo tante sofferenze e soprattutto dopo un fallimento che aveva spaccato il tifo.

Adesso però, oltre che al calciomercato che fa sognare i supporters, l’attenzione è rivolta anche alla questione stadio che appare in via di soluzione ufficiale: i tifosi però attendono qualche notizia che chiarisca del tutto la situazione, soprattutto per quanto riguarda la capienza e la successiva partenza ufficiale della campagna abbonamenti che al momento è ancora in stand-by.

Gruppo Taccone

Mentre dunque il d.s. De Vito lavora intensamente per regalare a Rastelli un organico giovane e che possa confermarsi all’altezza della serie B, la dirigenza sta cercando di garantire non solo per la prossima stagione ma anche per le prossime una soluzione definitiva per lo stadio: in primis il primo enigma è legato alla Curva Nord che durante la stagione andrà in corso a una vera e propria ristrutturazione, ma tanti tifosi si chiedono il perché sia stata aperta per i tifosi nocerini nel derby dello scorso aprile.

Se ne saprà di più nei prossimi giorni, quando sarà previsto l’incontro fatidico Foti-Taccone che potrebbe mettere in calce definitivamente la convenzione ventennale per l’A.S. Avellino.