Avellino 2014-2015, Rastelli: “Felice di ricominciare, faremo grandi cose”

Oggi parte ufficialmente la stagione 2014-2015 per l’Avellino di mister Rastelli. Sarà una un’annata che promette spettacolo e tante emozioni per i tifosi biancoverdi. Per i lupi l’obiettivo è quello di raggiungere i Play Off che l’anno scorso sono sfuggiti per un soffio. Dopo gli acquisti importanti delle ultime ore, la squadra di Rastelli è quasi pronta per affrontare il prossimo campionato cadetto.

Oggi alle 17 e 30 ci sarà per la squadra il primo allenamento a Torrette di Mercogliano ma ad aprire ufficialmente la stagione sarà mister Massimo Rastelli che questa mattina interverrà nella sala stampa del Partenio-Lombardi per parlare di questa nuova annata e degli obiettivi prefissati.

Rastelli prende la parola “Buongiorno a tutti sono felice di ripartire e ricominciare un’altra stagione. Le vacanze sono terminate e ora ci mettiamo a lavoro per la nuova stagione. Sono felice di ricominciare e di sedere per la terza volta sulla panchina dell’Avellino”.

“La società ha lavorato alla grande ma adesso tocca a me e ai ragazzi iniziare la nuova stagione. Sarà la piu difficile, dopo due anni di grandi risultati il compito è quello di migliorare e fare meglio anche se non sarà facile”.

Questa piazza mi è entrata dentro, provo emozioni e responsabilità. Sono il timoniere di questa squadra. Questa è la nostra passione e cerchiamo di dare sempre il massimo. Aver battuto il record di Giammario è motivo di orgoglio per me. Ognni anno per me è un momento di crescita e mia auguro di farlo anche in questa stagione”.

SUL MERCATO: “La società ha lavorato bene senza sosta, all’interno dei nostri canoni sono arrivati molti giocatori importanti. La rosa è abbastanza completa e valuterò in ritiro. La cosa che più mi fa piacere è che l’Avellino piano piano in questi anni ha acquisisto più credibilità a livello nazionale. Adesso tutti vogliono venire da noi a giocare”.

Obiettivo Play Off? Beh abbiamo preso due giocatori importanti come Zito e Kone e puntato su giovani di qualità che dovranno far vedere in campo di cosa sono capaci. Sta a me costruire la squadra e fare in modo che renda al meglio in un campionato difficile come quello di Serie B. Per quanto riguarda l’obiettivo Play Off, noi cercheremo di consolidare la categoria senza fare tabelle ma vivendo alla giornata. Lavorando duramente raggiungeremo grandi obiettivi. Ho una società solida alle spalle che mi ha fatto sempre sentire un allenatore importante”:

SUI TIFOSI: “Sulla tifoseria avellinese c’è poco da dire, è eccezionale. Ha una passione che poche hanno e una competenza ultra decennale.  Proprio per questo sappiamo che dobbiamo dare sempre il massimo perché questi tifosi meritano tanto”.

ANCHE IL PRESIDENTE WALTER TACCONE HA PRESO LA PAROLA – L’INTERVENTO DI TACCONE A  QUESTO LINK