Avellino ai Play-Off, Rastelli: “Ora viene il Bello”

Dopo aver metabolizzato la gioia per l’aritmetico approdo ai play-off, l’Avellino di Massimo Rastelli si prepara per affrontare al meglio l’ultima partita di campionato contro un Brescia già retrocesso, per chiudere in bellezza e avvicinarsi con serenità a martedì 26 maggio, giorno in cui i Lupi si giocheranno la prima tappa verso la Serie A contro una tra Perugia e Spezia. Quest’oggi, tramite Radio Kiss Kiss Napoli, il tecnico di Torre del Greco ha descritto il momento all’interno dello spogliatoio biancoverde: “Abbiamo raggiunto un grande traguardo, ma non abbiamo nessuna intenzione di fermarci. Nel calcio è bello anche non porsi limiti e lasciare al destino il compito di scegliere la tua sorte. Ora viene il bello, – prosegue – crediamo fortemente nella promozione ed è importante aver superato la barriera più difficile dal punto di vista psicologico. Quest’anno abbiamo raggiunto tre obiettivi: la salvezza, abbiamo migliorato la posizione in classifica e, appunto, i play-off.”

Non bisogna però dimenticare che questo Avellino nel corso della stagione era giunto ad essere addirittura secondo in graduatoria, ma il solito girone di ritorno negativo ha ridimensionato parzialmente gli obiettivi di squadra e società: “I rimpianti ci sono in qualsiasi stagione, ma considerando gli altri organici di Serie B non posso che essere soddisfatto. I play-off erano il nostro sogno. Cercheremo di dare il massimo, – aggiunge – sapendo di avere un vantaggio: rispetto ad altre altre noi avremo tutto da guadagnare. Vivremo questa esperienza con grande soddisfazione ed entusiasmo, sapendo di poter contare su una tifoseria stupenda che in trasferta ci seguirà assiduamente.”

Un obiettivo raggiunto al termine di un percorso durato 3 anni, nel quale Rastelli ha avuto il merito di creare un grande gruppo, senza mai creare tensioni all’interno dello spogliatoio: “In questi tre anni abbiamo conquistato qualcosa di importante, c’è stata una crescita costante della squadra grazie a una società seria che ha trasmesso grande serenità. Con questa sinergia siamo riusciti a raggiungere obiettivi impensabili.”

Leggi anche –> Avellino-Trapani, Rastelli: “Voglio il Perugia”