Avellino: Alessandro Fabbro compie 33 anni, tanti auguri a “The Wall”

Oggi è un giorno speciale per Alessandro Fabbro. Il difensore dell’Avellino compie 33 anni. “The Wall” è nato il 26 febbraio del 1981 a Corno di Rosazzo, in provincia di Udine. Ha iniziato la sua carriera nelle fila dell’Itala San Marco. Prima di arrivare all’Avellino nella stagione 2012/2013, Fabbro ha vestito le maglie di tantissime squadre, perlopiù in Lega Pro: Martina Franca, Gela, Vibonese, Barletta, Portogruaro, Pergocrema e Juve Stabia. Con le “vespe” il difensore biancoverde ha potuto assaggiare i campi della Serie B, collezionando 2 presenze in serie cadetta. Dopo l’esperienza a Castellammare, Fabbro viene acquistato dall’Avellino. Qui diventa un perno della difesa e alla sua prima stagione in Irpinia conquista la promozione in Serie B, giocando 25 partite sulle 30 totali. La sua determinazione e la sua leadership colpiscono i tifosi e il tecnico Rastelli, e Fabbro ha anche l’onore di indossare la fascia di capitano nella Supercoppa di Lega Pro contro il Trapani.

Con l’Avellino quest’anno gioca la sua seconda stagione in B, stavolta da protagonista. Alla seconda giornata segna il primo gol ufficiale in campionato con la maglia dell’Avellino, contro il Latina. Purtroppo, un infortunio ha condizionato la sua presenza in campo nella prima parte di stagione. Da vero eroe, nel derby contro la Juve Stabia giocò addirittura da infortunato. Tornato disponibile in questo girone di ritorno, adesso Fabbro è pronto a ripartire insieme a tutta la squadra, più carico di prima. Ne dà prova anche un suo tweet di oggi, dove ci tiene a dire che lui “Non invecchia mai”.

Tanti auguri campione!

DIVENTA FAN DI ALESSANDRO FABBRO SU FACEBOOK

Leggi anche –> Il ritorno dello “Scugn”-Izzo

Leggi anche –> Millesi carica i suoi soldati in vista del Pescara