Avellino-Ascoli, subito scontro salvezza per Novellino

L’avventura di Walter Novellino sulla panchina dell’Avellino inizierà sabato pomeriggio contro l’Ascoli: subito uno scontro salvezza quindi per il tecnico di Montemarano, che tra l’altro è stato calciatore del club marchigiano negli anni ’80 in Serie A: precisamente nelle stagioni 1982-83 e 1983-84, con un bottino di 59 presenze e 12 reti.

Certo sono lontani i mitici anni ’80, quando le due squadre si sfidavano puntualmente in Serie A per la salvezza, ma la partita di sabato è importante sia per l’Avellino che per l’Ascoli. Entrambe le squadre infatti sono nei bassifondi della classifica: gli irpini quart’ultimi a 16 punti, i marchigiani con un punto in meno (hanno però da recuperare la gara contro L’Entella rinviata per il terremoto che ha colpito il Centro Italia.

La squadra di Aglietti ha un bilancio complessivo di 3 vittorie, 6 pareggi e 6 sconfitte. In trasferta è discreto: due vittorie, due pareggi e quattro sconfitte, per un totale di otto punti. Speculare quello dell’Avellino in casa, che ha quattro vittorie, due pareggi e due sconfitte: lupi quindi favoriti, ma la partita si annuncia comunque equilibrata e per Novellino sarà vietato sbagliare, per affrontare al meglio il trittico di fuoco Benevento-Bari-Salernitana.

Leggi anche:

Biglietti Avellino-Ascoli: Prezzi e Info (Serie B 2016-17)