Avellino-Bari 2-0, Taccone: “Chiedo Scusa a Paparesta”

In merito alle polemiche scatenate dal presidente del Bari Gianluca Paparesta ai microfoni di Sky Sport 24, il presidente dell’Avellino Walter Taccone ha voluto chiedere scusa tramite la stessa pay tv ai dirigenti biancorossi, gettando un po’ di acqua sul fuoco per quanto successo in Tribuna Montevergine: “Non è successo nulla di grave. Nessun lancio di monetina o altri oggetti, è volata solo qualche parola di troppo. Mi sono scusato con Paparesta e con tutti i dirigenti. Il calcio è un’altra cosa. È giusto che chi offende chieda scusa. Ho fatto di tutto con la polizia, gli steward per lasciare tranquilli i dirigenti del Bari. È una cosa che non ci contraddistingue, nelle quindici partite che abbiamo fatto qui non è mai successo nulla”.

Alla domanda se questo Avellino può sognare la Serie A, il patron biancoverde risponde così: “Un Avellino grintoso, determinato, l’allenatore ha fatto una grandissima partita, i ragazzi idem. Non possiamo lasciare punti al “Partenio-Lombardi”, abbiamo un sogno da inseguire e ci crediamo”.

TUTTO SU AVELLINO-BARI

Leggi anche: