Avellino-Bari, D’Angelo: “La palla deve scoppiare”

E’ intervenuto stamane in conferenza stampa il capitano dei lupi Angelo D’Angelo, archiviando immediatamente il brutto passo falso di martedì e parlando del match Avellino-Bari di domani: “Apriamo e chiudiamo la parentesi di Carpi, un brutto K.O., dove noi sicuramente non abbiamo fatto una grande partita contro un avversario forte, ma nonostante ciò potevamo raccogliere almeno un punto visto che all’inizio siamo stati più pericolosi noi e nel secondo tempo ci manca un rigore a nostro favore.”

Sull’avversario di domani: “Domani andiamo ad affrontare un avversario difficile, sarà una battaglia molto dura, perché vengono da una vittoria in trasferta e un pareggio nel finale martedì. E’ una squadra tatticamente molto preparata, con un ottimo allenatore, con un grande tridente formato da Ebagua, Galano e Boateng, ma anche loro ci temono. Dobbiamo cercare di prendere quel poco di buono fatto a Carpi e metterlo in campo con molta più fame, perché a noi non interessa la rivalità tra le tifoserie ma soltanto i 3 punti, poiché noi vogliamo rimanere lassù in classifica perché ci fa bene e noi abbiamo un obiettivo.”

Sull‘atteggiamento da mettere in campo domani: “Sarà un Avellino battagliero come lo è stato sempre, domani il pallone deve scoppiare, dovremo lottare su ogni contrasto se vogliamo raggiungere e conquistare la vittoria. Il mister varia la formazione a seconda delle cose fatte nella gara precedente e non sono mai scontati gli undici che scenderanno in campo, ma chiede sempre a tutti di dare il massimo e sudare la maglia.”

In prospettiva il numero 8 biancoverde ha poi aggiunto: “Siamo una squadra rognosa, che fa giocare male gli avversari, capace di ribaltare l’azione da difensiva in offensiva in un batter d’occhio. Dico sempre ai miei compagni che dobbiamo guardare in casa nostra perché abbiamo delle grosse qualità e dobbiamo cercare di sfruttarle e metterle in campo sempre, se vogliamo raggiungere gli obiettivi prefissati. Sappiamo anche che le altre squadre, in caso di play-off, non vorrebbero affrontarci perché per chiunque sarebbe difficile contrastarci e superarci, per la voglia che mettiamo sempre in ogni partita. Siamo a 2 punti dalla promozione diretta e vogliamo continuare a respirare quest’aria qui.”

TUTTO SU AVELLINO-BARI

Leggi anche –> Avellino-Bari: Emergenza in Difesa per Rastelli

Leggi anche –> Avellino-Bari: l’Arbitro sarà Pasqua di Tivoli