Avellino-Benevento 3-1, l’ultimo derby vinto al Partenio

Continuiamo la nostra rassegna delle sfide contro il Benevento, andando questa volta a rivedere il 3-1 inflitto dall’Avellino agli stregoni il 19 Aprile 2003. Era un sabato di Pasqua, e l’Avellino di Vullo si stava giocando la promozione in Serie B, contro il Pescara, in un testa a testa entusiasmante che durava ormai da molte giornate.

L’Avellino, che poteva vantare giocatori del calibro di Puleo, Ignoffo, Capparella, Marra, Biancolino e Molino, era reduce da una brutta sconfitta a Teramo per 3-1 e doveva assolutamente vincere per non perdere la testa della classifica. Il Benevento invece si trovava a metà classifica e non aveva più niente da chiedere al campionato, se non quello di fare lo sgambetto ai lupi, battuti all’andata per 1-0.

La partita, però, è senza storia. L’Avellino è determinato e passa subito in vantaggio con Biancolino dopo 13 minuti, che poi raddoppia al ’37 su rigore. Quindi il tris di Molino e il gol della bandiera di Di Nardo per i sanniti. Successo importante per l’Avellino, che qualche settimana dopo salirà in B vincendo a Crotone.

Questa è inoltre l’ultima vittoria dell’Avellino sul Benevento al Partenio; poi un pareggio e due vittorie dei sanniti. E’ tempo dunque, per l’Avellino di Novellino, di rompere questa tradizione negativa, soprattutto per conquistare punti per la salvezza, in attesa dell’altro derby, ben più sentito, contro la Salernitana del 24 dicembre.

Tabellino del match:

Avellino: Petrazzuolo, Puleo, Voria, Ignoffo, Di Sauro, Capparella, De Simone (’37 st Visone), Cinelli, Marra (’14 st Vastola), Molino (’26 st Morfù), Biancolino. All.Vullo

Benevento: Verì, Colletto, Chiavaroli, Pittilino, Vanacore (’23 st Iezzi), Imbriani (‘1 st De Palma), Luisi, D’Aniello, Nocerino, Di Nardo (’26 st Cutolo), Sergi. All. De Costanzo

Arbitro: Mazzoleni M. di Bergamo

Reti: ’13 e ’37 Biancolino, ’44 Molino, ’47 Di Nardo

Video del match:

Amarcord Derby: Avellino-Benevento 2-1 (18 Novembre 2001)