Avellino-Bologna, Taccone: “Migliaia di tifosi lasciati fuori lo stadio, deluso dalle istituzioni”

Manca poco ad Avellino-Bologna. Il presidente dell’Avellino Walter Taccone si è espresso a poche ore dalla semifinale di andata dei playoff di Serie B, parlando della partita di stasera e dell’apertura della Curva Nord, che non si è verificata. Ai microfoni di Sportchannel, il numero uno irpino ha commentato così: “Costernato dal comportamento di tutte le istituzioni, ad eccezione del sindaco, l’unica persona che esonero dalle responsabilità”.

Taccone ha poi aggiunto: “Lasceremo fuori dallo stadio migliaia di persone e non sarà una situazione facile. Abbiamo fatto tutto il possibile, la Prefettura non ha deciso di convocare la Commissione Prefettizia per discuterne. Se fosse successo ciò, il sindaco avrebbe potuto decidere in autonomia di aprire la Nord. Inizialmente pareva che tutto potesse risolversi in tempi ragionevoli, era una situazione eccezionale e non prevedibile. Spero che se andiamo in finale tutti possano prendersi le proprie responsabilità. La gara di stasera? Sarà una grande partita, non è facile per noi giocare contro tutto e tutti”.

TUTTE LE NOTIZIE SU AVELLINO-BOLOGNA