Avellino-Brescia 2-1: si riparte da Ardemagni e Castaldo

I due attaccanti firmano la vittoria dell'Avellino, come nell'ultima gara dello scorso anno contro il Latina

L’Avellino riparte da come aveva finito. Con il Brescia è arrivata una vittoria per 2-1 in rimonta, con le reti di Ardemagni e Castaldo. Esattamente come lo scorso 18 maggio, quando i lupi, all’ultima giornata, avevano sconfitto in rimonta il Latina sempre con le reti dei due attaccanti, conquistando così la salvezza. Sicuramente un aspetto importante, che conferma come l’Avellino quest’anno parta da una buona base, a differenza della scorsa stagione.

Certo, la partita non si era messa nel migliore dei modi. Nonostante l’Avellino avesse cercato di prendere il sopravvento, nel primo tempo non era mai riuscito a rendersi pericoloso, anzi era stato il Brescia a creare un paio di contropiedi pericolosi. Questa incapacità di produrre palle gol è dipesa a nostro giudizio dalla mancanza di raccordo tra centrocampo e attacco, con Morosini che evidentemente ha ancora bisogno di tempo per inserirsi negli schemi della squadra. Anche Moretti non è stato autore di una prestazione esaltante, anzi ha più volte irritato il pubblico del Partenio.

Nel secondo tempo, l’ingresso di Castaldo e poi di Camarà hanno dato vivacità all’Avellino, che complice anche la superiorità numerica, è riuscito a raddrizzare la partita, nononostante il rigore sbagliato da Castaldo. Quindi è arrivata una vittoria alla prima giornata che ai lupi mancava dalla stagione 2014-15, quando al Partenio cadde la Pro Vercelli, con una rete manco a dirlo, di Castaldo.

Ora i lupi torneranno ad allenarsi domani pomeriggio al Partenio alle ore 17.00, per preparare l’incontro con la Cremonese degli ex Tesser e Mokulu. I grigiorossi nella prima giornata sono stati sconfitti a Parma per 1-0, con l’ex attaccante biancoverde che nel finale ha fallito una buona occasione per pareggiare. Sarà comunque una partita non facile per l’Avellino, considerato che la Cremonese farà il suo esordio in casa.

Tra gli altri risultati della prima giornata di Serie B, spicca il nettissimo 5-1 con cui il Pescara di Zeman ha travolto il Foggia, avversario dell’Avellino alla terza giornata. Il risultato però non deve ingannare troppo, poiché la squadra di Stroppa nel primo tempo aveva avuto buone occasioni, prima di crollare nel secondo.

5-1 è anche il punteggio con cui il Perugia ha battuto la Virtus Entella, mentre il Palermo regola con un classico 2-0 lo Spezia. Vince con medesimo risultato anche un’altra delle favorite, il Frosinone, che si impone a Vercelli. Una prima giornata quindi, senza troppe sorprese, in attesa del posticipo di stasera tra Bari e Cesena, che chiuderà il quadro.