Avellino-Cagliari 1-2, Rastelli: “Create tante occasioni”

Il Cagliari supera nel finale l’Avellino e prosegue la sua rincorsa al primo posto, occupato al momento dal Crotone di Juric. Nel post-partita, ha parlato ai microfoni di Sky Sport Massimo Rastelli, che ha immediatamente commentato le parole di Walter Taccone: “Gli episodi hanno senza dubbio condizionato la gara, ma per abitudine preferisco non commentare le decisioni dell’arbitro. Anche noi siamo stati penalizzati in altre occasioni, ma abbiamo sempre accettato ogni decisione arbitrale. L’espulsione ha sicuramente facilitato il nostro compito, ma anche in parità numerica siamo riusciti a creare molto”.

La partita è stata risolta solo negli ultimi minuti, anche grazie alla buona prestazione della retroguardia biancoverde: “Dopo l’espulsione, l’Avellino si ha schierata con un 5-3-1 molto coperto e noi non siamo stati bravi a sfruttare la superiorità numerica. Non siamo stati lucidi nei pressi dell’area di rigore, però nel finale abbiamo legittimato il vantaggio e la vittoria, perchè abbiamo sprecato tre occasioni clamorose in ripartenza”.

Lo stesso Rastelli l’aveva definita una “partita particolare”: “Io oggi ho rivisto i miei 5 anni in biancoverde, 3 da allenatore e 2 da giocatore, quindi è stata senza dubbio una sfida speciale per me. Dispiace per come è finita l’anno scorso e per la tanta gente che ha frainteso. E’ inutile che sto qui a spiegare, perchè sarebbe difficile per me e difficile per gli altri capire”.

Dove può arrivare la squadra di Tesser? “Ha qualità straordinarie soprattutto dalla cintola in su. Come detto alla vigilia, se continuano così, possono tranquillamente rimanere nella zona play-off e scalare qualche altra posizione. Alla squadra e alla società auguro il meglio, spero di rivederli l’anno prossimo in Serie A”.


Avellino-Cagliari 1-2: Rastelli commenta la… di whiteandgreen

TUTTO SU AVELLINO-CAGLIARI