Avellino Calcio, Enzo De Vito a Montoro: “La Serie B è un punto di partenza”

Il direttore sportivo dell’Avellino, Enzo De Vito, è stato impegnato nel pomeriggio a Montoro dove si è tenuto un torneo di calcio tra squadre giovanili, con tanti ragazzi che si sono messi in mostra agli occhi del dirigente, protagonista in queste settimane di diverse trattative per i Lupi.

taccone e de vito

Al momento dell’ingresso in campo per qualche parola prima delle partite grandi applausi per lui che è sempre più un pupillo della tifoseria, che dopo lo scetticismo della scorsa stagione sa ora di poter contare su uno dei migliori direttori della categoria: ovviamente tante le domande che i tifosi hanno posto al dirigente, in particolare sul mercato, ma De Vito ha preferito non commentare nulla, soprattutto in attesa del CDA di domani che deciderà le sorti della dirigenza biancoverde.

enzo de vito direttore sportivo

Tra le domande più frequenti quelle su qualche nome di calciatori che potrebbero arrivare (Pavoletti e Togni su tutti), ma anche sul futuro della società, oltre al sogno della serie A: proprio sulla promozione in massima serie, De Vito si è sbilanciato dichiarando che l’obbiettivo dell’Avellino è costruire qualcosa di importante, con un progetto partito l’anno scorso e che non terminerà con la serie cadetta, ma che bensì andrà oltre e guarderà magari anche alla categoria superiore nel giro di qualche anno.