Avellino Calcio News, Ammenda per Togni

Romulo Eugenio Togni proprio non trova pace. Il calciatore brasiliano di proprietà dell’Avellino dovrà pagare una salata ammenda al Tribunale Federale Nazionale. Il motivo? Il suo agente, Leonardo Giusti. Da quello che emerge dal dispositivo del Tribunale, infatti, “pur non avendo il titolo di agente, ha esercitato tale attività avvalendosi dell’agente Mauro Cevoli”. Una vera e propria violazione delle norme federali e del regolamento agenti, non la prima né l’ultima di questo filone.

Togni sarà così costretto a pagare 3mila euro al Tribunale Federale Nazionale, dopo aver patteggiato la pena base di 4500 euro inizialmente disposta dall’organo giudiziario. Il suo agente Giusti è stato inibito per 14 mesi, che ha, come si legge da dispositivo, “instaurato un rapporto professionale avente carattere continuativo finalizzato a eludere la normativa sul conflitto di interessi, nonché per consentirgli di esercitare abusivamente l’attività di agente quando ancora non era in possesso della Licenza”. Inoltre emerge che Giusti si è avvalso anche della sua consorte, Francesca Vettori, anch’essa agente come Cevoli.

Sta di fatto che, in questo marasma generale, questa spada di Damocle ricade anche su Togni. Il brasiliano, che pochissimo spazio ha trovato già nel 2013-14 con la maglia biancoverde, e ha passato tutta l’intera stagione in prestito alla Spal, oltre a non giocare praticamente mai deve anche pagare questa multa. Non proprio un bel periodo per lui…

Leggi anche –> I convocati di Tesser per lo Spezia

Leggi anche –> Pronostici e consigli per le scommesse di Spezia-Avellino