Avellino Calcio Online: AvellinoFans.it chiude? Speriamo di no

Per i tifosi avellinesi il risveglio dopo la bellissima festa di ieri pomeriggio, rovinata solo dalla forte pioggia del pomeriggio, è stato un po’ più amaro a causa della chiusura annunciata di AvellinoFans. Il sito che ha accompagnato la squadra biancoverde dalle polveri dei campi della serie D alla trionfale stagione di quest’anno, senza dimenticare l’incredibile lavoro svolto anche nelle stagioni precedenti targate Us.

Noi di Avellino-Calcio.it, neonati e neanche lontanamente paragonabili ad AvellinoFans (per qualità, passione, storia, impegno), da cui possiamo solo imparare, speriamo vivamente che lo staff possa tornare sui suoi passi. Già in passato ci fu un annuncio simile, salvo poi un dietrofront dovuto alle pressanti richieste del pubblico. Ormai affezionato a questo portale. Divenuto negli anni essenziale, soprattutto per chi vive fuori.

avellino fans

A sorpresa, come spiegato in una lettera presente nella home page del portale, AvellinoFans ha deciso di sospendere la propria attività. Proprio nel giorno dei festeggiamenti per il ritorno in serie B. Molto più di un semplice sito: un portale caro ai tantissimi tifosi avellinesi che potevano essere costantemente aggiornati sugli allenamenti e le condizioni dei calciatori.

Ma, come si legge nel comunicato stampa ufficiale diramato nella mattinata di ieri dalla proprietà, la missione è stata compiuta: l’obiettivo era accompagnare la squadra fino al ritorno in serie B. Ed ora si ferma “proprio sul più bello”.

AvellinoFans.it è stata una delle poche fonti di notizie inerenti quell’Avellino Calcio.12 che ripartì dal calcio dilettantistico nel 2009: sempre al seguito della squadra, sugli insidiosi campi di Calabria e Sicilia, mentre i quotidiani locali (o pseudotali) non mandavano neanche un inviato.

tifosi avellino curva sud

Ecco, di seguito, il contenuto integrale del comunicato stampa che lo staff di AvellinoFans ha pubblicato nella giornata di ieri sulla propria home page, rendendo di fatto inaccessibili tutte le sezioni del sito. Dalle foto ai video, dalle dirette testuali alle interviste a caldo. Speriamo vivamente in un passo indietro. In un giorno di festa come quello di ieri, è stata dura vedere quella home page. I loro video già ci mancano. Dai ragazzi, vi aspettiamo in ritiro…

L’Avellino torna in B e la nostra missione si conclude qui. Proprio sul più bello? E’ la domanda che vi ponete in questo momento. La risposta è semplice: ci eravamo prefissati un obiettivo nell’estate 2009 dopo il fallimento dell’U.S. Avellino e la successiva nascita dell’Avellino Calcio.12. Quell’obiettivo è stato raggiunto. Un obiettivo che era una scommessa perché non abbiamo voluto mollare la presa nella fase più drammatica del calcio avellinese. E così abbiamo continuato a fare informazione a 360° senza trascurare naturalmente le altre realtà sportive. Abbiamo fatto il giro dei “campetti polverosi” della serie D (alcuni davvero osceni), al seguito del nuovo Avellino, che aveva mosso i primi passi al “Roca” di San Tommaso, sfidando chi ci derideva e spesso si lasciava andare ad espressioni del tipo: “Chi ve lo fa fare? Mica state seguendo il Real Madrid”. Sono aumentati i criticoni, è cresciuto il numero di “nemici”, che purtroppo spesso sono andati oltre alle righe arrivando alle offese ed anche alle minacce. Non ci hanno fermato. Anzi abbiamo continuato per la nostra strada a tutto gas. Con tanti sacrifici e con la forza dei nostri utenti e dei collaboratori, che in questi anni hanno contributo ad alzare la qualità della nostra informazione sul web e ringraziamo pubblicamente: la famiglia Marzullo, Delfino Sgrosso, Gennaro Marrazzo, Alessio Gaeta, Francesco Marzullo, Tobia Covino, Nello Bellic, Antonello Varallo, Massimo Ieppriello, Davide Baselice, Monica Vegliante, il miglior fotografo di calcio Avellino Arturo Greco, il pluripremiato Angelo Picariello, Carlo Tecce che ci aiutò nello startup, e tutti coloro che in questi anni chi in forma minore, chi con grande umiltà, ci ha aiutato e supportato rendendo AvellinoFans, per noi, un ‘piccolo gioiello’.

Credevamo – ed ora i risultati ci danno ragione – che quest’Avellino potesse tornare nel calcio che conta. Ci abbiamo creduto anche quando con alcuni dirigenti il momento dialettico è sfociato nello scontro verbale. Ora siamo contenti e felici più degli altri perché quell’Avellino (il Real Madrid per alcuni colleghi) ha vinto sul campo con pieno merito. Anche noi abbiamo vinto nel nostro piccolo. E perciò ora usciamo da vincitori con la consapevolezza di aver regalato tante emozioni ai tifosi biancoverdi sparsi per il mondo. A chi ha pianto e gioito per i nostri colori.

Grazie a tutti.
www.avellinofans.it