Avellino Calcio, Ritiro Punitivo a Paestum

L’Avellino di Attilio Tesser sta attraverso una profonda crisi, sia di risultati che di prestazioni. La disfatta casalinga con il Vicenza è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e che ha costretto la società, in accordo con il tecnico biancoverde, a inviare in ritiro punitivo Trotta e compagni, pronti ad affrontare una settimana di lavoro intenso a Paestum, località scelta per preparare al meglio la sfida di Livorno.

Il sodalizio irpino non ricorreva a questa misura drastica da anni, ma era ormai arrivato il momento di dare una scossa a tutta la rosa, al fine di ritrovare gioco e serenità, prima di gare fondamentali per il prosieguo del campionato, contro gli amaranto, il Brescia e lo Spezia.

Se è stata la scelta giusta, lo sapremo soltanto dopo la trasferta all’Armando Picchi e al termine di questo tour de force. Intanto, Tesser deve pensare a lavorare sodo insieme a tutti i suoi giocatori, per evitare altre figuracce.

Questo il comunicato apparso sul sito della società:

“Si comunica che entro la mattina di domani, martedì 6 ottobre, la squadra si radunerà all’Hotel Ariston diPaestum. Presso il campo di gioco della struttura, fino a venerdì 9 ottobre, i calciatori svolgeranno allenamenti a porte chiuse.

Giovedì 8 ottobre (ore 15) è in programma una gara amichevole, con ingresso gratuito, presso lo stadio Comunale Solaro di Ercolano contro l’Herculaneum, formazione di Eccellenza.

Al termine del test non sono previste interviste ai tesserati dell’Avellino e la squadra farà rientro a Paestum.

Sabato mattina, 10 ottobre, è in programma la rifinitura a porte chiuse al Partenio-Lombardi e successivamente la conferenza stampa del tecnico Tesser alla vigilia del match di Livorno”.

Leggi anche :

Biglietti Livorno-Avellino: Prezzi Settore Ospiti

Livorno, Panucci alle presi con infortunati e nazionali