Avellino-Catania, Rastelli: “Affrontiamo squadra da Serie A”

Come di consueto, il tecnico Massimo Rastelli ha presentato la prossima sfida di campionato, Avellino-Catania, in conferenza stampa. La location questa volta è il Virginia Palace Hotel di Mercogliano. Ecco le sue parole: “Ci prepariamo sempre per battere gli avversari , consci e consapevoli che la squadra che andremo ad affrontare sarà rinsavita. Giocheremo contro il vero Catania, se l’avessimo affrontato un mese fa sarebbe stato diverso. Si sono ritrovati negli uomini e nel gioco grazie a mister Sannino, che ha dato la sua impronta. E’ una squadra di Serie A”.

Rastelli ha poi proseguito: “Non siamo una squadra che ha l’obbligo di vincere, siamo una squadra che lavora per battere l’avversario, ma non significa che ci dobbiamo riuscire sempre. Quando non ci riusciamo è perché siamo stati bravi noi e meno bravi gli avversari. Non ci siamo solo noi in campo”.

Sull’assenza di Rosina: “E’ un giocatore straordinario, può fare l’attaccante, il centrocampista e il difensore in pochi secondi, ed ha una qualità tecnica importante. La sua assenza è un piccolo vantaggio, ma il Catania non è solo Rosina”.

Su Comi: “E’ un giocatore fondamentale, sia Castaldo che Arrighini danno il meglio con lui affianco”. Su D’Angelo: “Sta bene”. Su Filkor: “Deve continuare come sta lavorando, meritava quella chance, io non regalo niente a nessuno. In queste settimane stava bene ed aveva quelle caratteristiche che a venti minuti dalla fine mi servivano”.

TUTTO SU AVELLINO-CATANIA

Leggi anche –> Aureliano di Bologna è l’arbitro di Avellino-Catania

Leggi anche –> Avellino-Catania, squalificati Ely e Filkor