Avellino-Cesena 1-1, Risultato Finale

Al "Partenio Lombardi" i lupi non riescono a centrare la terza vittoria consecutiva

90’+5: Finisce 1-1 la gara del Partenio tra Avellino e Cesena. Entrambi le squadre ottengono il quinto risultato utile di fila. Rimpianti per i lupi, passati in vantaggio con Ardemagni, si fanno beffare da Laribi.

90’+3: Capelli tira alto.

90’+2: Cesena ancora in avanti. L’Avellino si deve difendere, supportati dai tifosi.

90′: Quattro i minuti di recupero.

90′: Palla gol del Cesena. Colpo di testa di Di Roberto. Palla di poco fuori.

88′: Punizione di Laribi, la palla si è abbassata troppo tardi. Fuori

87′: Esce Panico, entra Vitale

84′: Bidaoui dopo aver seminato quattro avversari, da solo manda d poco al lato.

83′: Entra Belloni per Omeonga.

83′: Ammonito Ligi.

83′: Cambio per il Cesena. Esce Ciano entra Di Roberto.

82′: Cesena in avanti, mischia in area, Jidayi allontana.

70′: La partita si infiamma. Cocco ha una brutta reazione nei confronti dell’arbitro.

69′: Fallo di Crimi ma l’arbitro non lo ammonisce. Il pubblico lo fischia.

68′: Rosso per Ardemagni per proteste nei confronti dell’arbitro.

65′: Occasione per Paghera. A tu per tu con Agliardi che la devia e manda in corner.

63′: Esce Castaldo ed entra Bidaoui.

58′: Tiro di Garritano, para Radunovic, sulla ribattuta di Cocco l’arbitro ferma per fuorigioco.

57′: Novellino cambia di nuovo modulo. Passa al 4-4-2.

56′: Ammonito Paghera per un duro intervento su Garritano.

54′: Primo cambio per Novellino. Paghera per Lasik.

52′: Avellino concede occasioni al Cesena. Tiro di Cocco, para Radunovic.

51′: Novellino passa ad un 4-2-3-1.

46′: Crimi prova al volo con il destro. Palla finisce fuori.

16:05: INIZIA IL SECONDO TEMPO

45′: Fine primo tempo senza recupero.

42′: Ammonito Lasik per un fallo su Laribi.

41′: Cross di Laverone, tocca in area Ardemagni ma la palla finisce sui piedi di Balzano che la manda in angolo.

40′: Ammonito Renzetti per un fallo su Laverone.

39′: Brutto rinvio in area del Cesena, tira Cocco e Radunovic para in due tempi.

37′: Colpo di testa di Cocco, para Radunovic, che si riscatta per la papera di prima, poi Garritano manda alto.

35′: Occasione per Laverone per passare in vantaggio, ma l’arbitro ferma per fuorigioco.

33′ Cesena in attacco con Balzano che crossa in area per Panico, che di testa manda al lato.

26′: Pareggio del Cesena. Tiro di Laribi da 30 metri che sorprende Radunovic, appluaudito dai tifosi per incoraggiamento.

21′: Occasionissima per il raddoppio per l’Avellino. Altro errore degli ospiti che favorisce Castaldo che da palla per Ardemagni, ma tira alto.

12′: GOOOOOOOOOL: Matteo Ardemagni: 12° gol in questa stagione per il bomber dei lupi. Jidayi effettua un lancio lungo, Ligi liscia di testa servendo la palla ad Ardemagni che da solo davanti ad Agliardi mette in rete.

10′: Ritmo un po’ blando per i bianco-verdi ma incitati dai tifosi.

7′: Tiro al volo di Garritano deviato in angolo da Jidayi.

15:03: Inizia il match. Prima dell’inizio si è osservato un minuto di raccoglimento per la morte del ciclista Michele Scarponi.

Questo pomeriggio, alle ore 15:00, allo Stadio Partenio Lombardi, va in scena la gara Avellino-Cesena: potrete seguire con noi la diretta live con gli aggiornamenti in tempo reale della partita valevole per la 37° giornata del Campionato di Serie B. Sfida molto importante tra le due squadre in chiave salvezza. Entrambe le formazioni vengono da una striscia di quattro risultati utili consecutivi.

Ecco le formazioni ufficiali:

AVELLINO (4-4-1-1): Radunovic; Gonzalez, Jidayi, Djimsiti, Perrotta; Laverone; Omeonga, D’Angelo, Lasik; Castaldo, Ardemagni.

A disposizione: Lezzerini, Verde, Belloni, Asmah, Soumarè, Paghera, Solerio, Bidaoui, Camarà. Allenatore: Walter Novellino.

CESENA (4-3-3): Agliardi; Balzano, Capelli, Ligi, Renzetti; Crimi, Laribi, Garritano; Ciano, Panico, Cocco.

A disposizione: Bardini, Rodriguez, Gasperi, Rigione, Falasco, Vitale, Setola, Di Roberto, Cavallari. Allenatore: Andrea Camplone.

Ad arbitrare la sfida sarà il signor Daniele Minelli della sezione di Varese, i guardalinee Gori della sezione di Arezzo e Borzomì della sezione di Torino. Il quarto uomo sarà il signor Nicoletti.