Avellino-Cesena: Fabbro per la prima volta capitano in un giorno speciale

Una partita speciale quella di ieri sera al Partenio-Lombardi per Alessandro Fabbro, non solo per il risultato sportivo. Il difensore ha indossato per la prima volta da quando è in biancoverde la fascia di capitano, in virtù dell’assenza dal campo di Ciccio Millesi. Sicuramente un giorno speciale per Alessandro che ha coronato questo evento con una vittoria.

L’Avellino ha battuto il Cesena 1-0 e si è qualificato al Quarto Turno di Coppa Italia Tim dove affronterà il Frosinone ancora una volta in casa, con la possibilità di affrontare la Juventus campione d’Italia agli ottavi di finale.

Maglia Fabbro Coppa Italia

Il match, però, è stato caratterizzato dal ricordo del tifoso scomparso prematuramente in un incidente stradale Vincenzo Sirignano. La tifoseria biancoverde ha ricordato “Zeus” con uno striscione e con applausi e cori prima della partita, mentre Fabbro ha omaggiato il tifoso portando un mazzo di fiori sotto la curva. Una prima volta da capitano da ricordare per il muro difensivo biancoverde, che oltre ad una grande prestazione sul campo ha provato anche un’emozione unica che rimarrà impressa nel suo cuore.

Leggi anche –> Avellino-Cesena: video highlights della sfida

Leggi anche –> Avellino-Cesena 1-0: le pagelle, Soncin e Galabinov decisivi

Leggi anche –> Avellino-Cesena, Rastelli: “Abbiamo meritato la vittoria”