Avellino-Cesena: Rastelli “abbiamo meritato la vittoria giocando un buon calcio”

Molto diversa l’interpretazione della gara, vinta dall’Avellino per 1 a 0 sul Cesena, da parte di Massimo Rastelli rispetto al collega Bisoli. Se da una parte il tecnico cesenate ha dichiarato nel post partita di aver perso la partita con un solo tiro in porta, con il pareggio come risultato più giusto, è più dettagliata l’analisi del raggiante tecnico irpino che ha elogiato la prova dei suoi: “Abbiamo giocato un buon calcio in quella che possiamo considerare una prova generale in vista del campionato. Specialmente nei primi 45 minuti abbiamo fatto vedere buone cose e siamo passati meritatamente in vantaggio. C’è stato un calo nella ripresa ma non poteva essere altrimenti in questo periodo. Miglioreremo con il trascorrere delle partite, com’è normale“.

Massimo Rastelli allenatore Avellino

Il tecnico ha poi voluto sottolineare il grande impegno dei suoi attaccanti: “Galabinov, Soncin ed Herrera si sono sacrificati per tutto il tempo in cui sono stati in campo, correndo tantissimo e dando anche una mano in difesa. Al 95′ eravamo ancora a lottare su ogni pallone ed è proprio questo lo spirito che voglio vedere in campo dalle mie squadre. Soncin ha dimostrato poi di avere dei numeri straordinari, anche lui si è sacrificato per tutti i compagni lottando per tutta la gara. Chissà, magari l’ho galvanizzato dicendogli che indossare la numero 7 comporta una responsabilità particolare”

Leggi anche –> Avellino-Cesena: 1-0 risultato finale 

Leggi anche –>Avellino-Cesena: Bisoli “il pareggio era il risultato più giusto”

Leggi anche –> Avellino-Cesena: un pensiero speciale per Vincenzo Sirignano