Avellino, Chiacchio: “Meno tesserati condannati, meno punti penalizzazione”

L'avvocato ha fatto il punto della situazione a poche ore dalla sentenza

“Meno tesserati saranno condannati, meno punti penalizzazione ci saranno per l’Avellino”. Abbastanza esplicito l’avvocato Chiacchio, intervenuto ieri sera a Prima Tivvù, nel corso della trasmissione “Contatto Sport”. L’avvocato ha fatto il punto della situazione sul processo calcioscommesse, con la sentenza che potrebbe arrivare domani.

Ecco le sue parole: “Ci sono tante società che sperano nelle nostre disgrazie, dobbiamo essere prudenti. Laddove dovesse essere superata la mia difesa e in caso di condanna dei tesserati per illecito c’è il rischio della penalizzazione. In udienza sono stato chiaro e starà ai giudici decidere, meno saranno i tesserati condannati meno sarà la penalizzazione”.

Quindi aggiunge: “Io sono certo per qualche proscioglimento, soprattutto per quello di Taccone. Mi auguro che avvenga anche per gli altri tre tesserati dell’Avellino, se così non fosse la penalizzazione ci sarà sicuramente. Inoltre anche su Avellino-Reggina non ci sono i presupposti per l’illecito, se per quella gara la società sarà prosciolta, meno saranno i punti che l’Avellino prenderà di penalizzazione”.

Conclude: “Io voglio precisare inoltre che difendo l’Avellino e non i tre tesserati coinvolti. Ribadisco se i tre tesserati saranno condannati per illecito, molte sono le probabilità che l’Avellino prenda dei punti di penalizzazione in classifica. Mi sento avellinese d’adozione, farò di tutto per salvare la squadra biancoverde”.

AGGIORNAMENTO: AVELLINO PENALIZZATO DI TRE PUNTI