Avellino-Cittadella, così all’andata

Sabato prossimo al “Partenio-Lombardi”, i Lupi di mister Massimo Rastelli sfideranno il Cittadella di Claudio Foscarini. I veneti sono ultimi in classifica con solo venti punti, tredici in meno dei biancoverdi. La sfida di andata si è giocata domenica 7 Settembre 2014 allo stadio “Piercesare Tombolato”, ed ha visto i Lupi subire la prima sconfitta in campionato, dopo la vittoria nell’esordio in casa contro la Pro Vercelli.

Tre a uno il risultato finale per la truppa di mister Foscarini. Partono bene i Lupi, che al 26′ passano in vantaggio grazie al rigore siglato da Luigi Castaldo, bravo a spiazzare l’estremo difensore granata Valentini. Trascorrono solo due minuti e il Cittadella pareggia, grazie alla rete siglata di testa dal capitano dei veneti Pellizzer. La truppa di Rastelli non riesce a reagire, e al 33′ minuto subisce persino la rete del sorpasso. Il bomber Sgrigna, con un destro a giro da fuori area, non lascia scampo a Gomis.

Nel secondo tempo Rastelli inserisce Gianmario Comi per Kone, cercando di alzare il baricentro, ma è ancora il Cittadella a segnare ed a chiudere l’incontro con la rete siglata al 73′ da Gerardi. L’attaccante veneto con un perfetto diagonale insacca alle spalle di Gomis. Nei minuti finali, timida reazione dei biancoverdi, con un tiro di Soumarè, che colpisce il palo esterno.

Leggi anche -> Avellino-Cittadella: Precedenti, Statistiche e Curiosità (2014-15)

Leggi anche ->Cittadella-Avellino 3-1, Rastelli: “Io, responsabile della sconfitta”