Avellino-Cittadella, Rastelli: “Non sottovalutare l’avversario”

Giorno di conferenza stampa in casa Avellino in vista del match di campionato di domani contro il Cittadella. Il tecnico dei lupi Massimo Rastelli, presso il Bel Sito Hotel, ha presentato la sfida del “Partenio-Lombardi”, valida per la ventitreesima giornata del campionato di Serie B 2014-2015. Guai a sottovalutare l’avversario, e a commettere gli stessi errori compiuti contro Varese, Vicenza e Crotone: “La sconfitta alla seconda giornata di campionato al Tombolato ci è servita per il prosieguo del girone d’andata. I passi falsi contro Vicenza, Varese e Crotone in casa ci hanno insegnato a fare molta attenzione a queste partite, non sottovalutiamo l’avversario, il Cittadella non è la cenerentola della Serie B. Dovremo dare tutto perché il Cittadella non molla mai fino alla fine e cercare di ripetere la prestazione di Vercelli”.

Rastelli ha poi proseguito, parlando del calciomercato e delle prossime mosse della società biancoverde: “L’infortunio di Vergara ci ha fatto cambiare strategia, ovviamente. Ho deciso di adattare Bittante come difensore centrale e puntato su Almici al suo posto sulla destra. Il titolare resta Regoli, sul quale credo molto, la società ha puntato su di lui in estate e sta facendo molto bene. Sul mercato c’è molta sintonia tra me, il presidente Taccone ed i due direttori, prendiamo solo uomini prima e giocatori poi, funzionali al progetto. Il centrocampista? Valuteremo”.

TUTTO SU AVELLINO-CITTADELLA

Leggi anche –> Mokulu, c’è il transfer: in campo contro il Cittadella

Leggi anche –> Avellino-Cittadella, i Convocati di Rastelli