Avellino, col Pescara alla ricerca del gol perduto

Nella gara contro il Pescara di questa sera, l‘Avellino cercherà di ritrovare, oltre alla vittoria, anche il gol. Se infatti la vittoria manca dallo spettacolare 4-3 di Ascoli del 12 marzo scorso, quella partita è stata anche l’ultima in cui i lupi sono andati in rete. Un digiuno di gol a cui l’Avellino non era assolutamente abituato.

Nel turno successivo all’Ascoli, c’è stata la sconfitta interna contro la Ternana per 0-2 che ha causato l’esonero di Tesser, ora già rimpianto da molti tifosi. Quindi l’esordio di Marcolin contro il Crotone nella gara terminata 0-0, e poi la brutta sconfitta di sabato scorso contro il Latina per 0-3, che ha gettato l’ambiente irpino nello sconforto.

Considerato che la rete di Castaldo contro l’Ascoli è stata segnata al minuto 88, sono complessivamente 272 i minuti senza gol per l’Avellino. Un vero record negativo, anche considerando il fatto che, con Tesser, solamente nello 0-0 interno contro il Novara, i lupi non erano andati a bersaglio. Urge dunque ritrovare il gol perduto, sperando che porti a una vittoria scaccia-crisi.

Leggi anche: Avellino-Pescara, Castaldo alla ricerca della rete numero 50

Leggi anche: Avellino-Pescara, i Convocati di Marcolin

TUTTO SU AVELLINO-PESCARA