Avellino-Como 1-1, Tesser a RPN: “Speravo in una vittoria”

“Speravo in una vittoria” così Attilio Tesser a RPN al termine di Avellino-Como 1-1, che ha sancito la matematica salvezza degli irpini per la stagione 2016-2017. “Speravo di vincere e fare una buona prestazione, abbiamo preso un gol assurdo, ma oggi era importante raggiungere l’obiettivi”.

Gli viene chiesto se la partita di oggi ha rappresentato la metafora della stagione dell’Avellino: “In un certo senso si, i gol sbagliati di Insigne e Mokulu, poi l’espulsione, quindi è subentrata la paura. Poi aggiungiamo il fatto che quelli che sono entrati dalla panchina non stavano bene, ma l’importante era prendere il punto necessario per la salvezza”.

Sulle due partite che rimangono: “Abbiamo ancora due partita da onorare a cui tengo molto, per una questione di professionalità. Non ci dobbiamo sedere, non lo accetterò dai giocatori”.

Gli viene fatto notare come i tifosi sperino in una sua riconferma la prossima stagione, ma la risposta sa di addio: “Ringrazio di cuore i tifosi, ad Avellino mi sono trovato benissimo, sono straordinari. Detto questo, ora sono concentrato sulla fine del campionato, a fine stagione vedremo”.

Leggi anche: Pagelle Avellino-Como 1-1: un punto che significa Salvezza

Leggi anche: Serie B 2015-2016, Avellino matematicamente salvo