Avellino-Crotone 2-0 Risultato Finale

Tutto pronto per la sfida di questo pomeriggio di fine aprile tra Avellino e Crotone: lupi pronti a tornare al successo dopo tre gare a secco, seppur contro un avversario che sarà tutt’altro che semplice da sconfiggere. I calabresi vogliono conquistare punti utili per la corsa play-off e cercare di raggiungere quello che sarebbe un vero sogno per l’intera provincia, proprio come vogliono fare i ragazzi di mister Massimo Rastelli.

Gara che si prospetta interessante, con due squadre ricche di ottimi talenti che punteranno a vincere per non perdere il treno play-off: partiranno dal primo minuto per i biancoverdi sia Togni che Galabinov, pronti al riscatto dopo un periodo assai difficile per entrambi, mentre nel Crotone i fari saranno principalmente su Bernardeschi, pezzo da novanta della rosa calabrese, oltre che sugli altri quattro compagni convocati in Under-21, Suagher, Dezi, Cataldi e Crisetig.

Seguite in diretta con Avellino-Calcio.it la sfida tra i lupi biancoverdi e il Crotone di Drago.

TUTTO SU AVELLINO-CROTONE

AVELLINO (4-3-1-2): Seculin; Zappacosta, Izzo, Fabbro, Pisacane; Schiavon, Togni, D’Angelo; Ciano; Galabinov, Castaldo. All. Rastelli.

CROTONE (4-3-3): Secco; Del Prete, Ligi, Cremonesi, Mazzotta; Cataldi, Crisetig, Dezi; Bernardeschi, Ishak, Bidaoui. All.Drago.

Tutto pronto al Partenio: clima assai incerto e che non promette nulla di buono, campo abbastanza umido ma in buone condizioni. Non c’è il pienone sugli spalti, ma fin dal riscaldamento la tifoseria biancoverde non ha fatto mancare sostegno ai ragazzi di mister Massimo Rastelli. Nutrita anche la presenza di tifosi del Crotone nel settore ospiti dello stadio Partenio-Lombardi.

INIZIA LA GARA!

1′ – Pronti via e i tifosi dell’Avellino subito sostengono i ragazzi, spronandoli a cacciare gli attributi e lottare per conquistare i play-off.

2′ – Inizia bene il Crotone con una punizione sulla trequarti: Dezi prova a pescare Del Prete che però non riesce nell’aggancio.

3′ – Già due pericolosi errori della formazione calabrese che per poco non porta gli attaccanti biancoverdi davanti a Secco, riserva dell’infortunato Gomis.

4′ – Ottimo inizio dell’Avellino che torna a pressare gli avversari con grinta: Castaldo recupera un ottimo pallone che serve a Togni il quale da poco fuori area di rigore fa partire un bel tiro che però va alto sulla traversa.

6′ – Ancora un disimpegno sbagliato a centrocampo per il Crotone che per poco non regala un’ottima chance a Galabinov, il quale però incespica sul pallone.

8′ – GOOOOOOOL DELL’AVELLINO!!Eros Schiavon con un perfetto diagonale batte il portiere calabrese!

9′ – Un gol bellissimo quello del centrocampista ex Cittadella, sempre più leader di questa squadra: dopo un bel cross dalla destra di Zappacosta, arriva la respinta della difesa, palla che giunge al vertice sinistro dell’area di rigore dove il centrocampista si fa trovare e precisamente trafigge Secco. Inizio alla grande dell’Avellino che sembra tornato quello del girone d’andata: nel frattempo inizia a piovere con una certa copiosità su Avellino a conferma delle previsioni meteo che prevedono piogge frequenti durante l’arco della gara.

12′ – La pioggia diventa grandine, ma la partita procede su buoni ritmi e su un campo che mostra ottima tenuta. Il Crotone prova a ripartire, spingendo con i sempre pericolosi esterni Mazzotta e Del Prete, ma la difesa biancoverde copre precisamente.

14′ – Spinge l’Avellino, ma il Crotone prova a prendere campo. Arriva anche la prima AMMONIZIONE per l’Avellino: è D’Angelo a finire sul taccuino dell’arbitro, non era nell’elenco dei diffidati.

18′ – Punizione dai 35 metri di Bidaoui che prova la battuta, ma Seculin blocca. Nel frattempo si accendono i riflettori allo stadio Partenio.

21′ – Davide Zappacosta va a calciare da fuori area e palla che finisce in angolo. Sugli sviluppi del corner battuto da Togni è Galabinov a colpire di testa senza però creare pericoli alla difesa del Crotone che allontana.

25′ – Prova la conclusione Bidaoui del Crotone, smorzata da Peccarisi che riesce ad evitare pericoli alla porta di Andrea Seculin che comunque aveva protetto bene lo specchio.

26′ – Un bel calcio di punizione di Romulo Togni dai 25 metri impegna Secco il quale blocca senza problemi, seppur in un campo ormai inzuppato dalla pioggia. Molto bene il centrocampista brasiliano che sta dando ordine in mezzo al campo.

28′ – Crisetig perde un brutto pallone in mezzo al campo sul quale si avventa Galabinov che dai 25 metri lascia partire un tiro, sporcato da un giocatore rossoblu che manda in angolo. Sugli sviluppi nessun pericolo per la porta di Secco.

30′ – Anche Cataldi del Crotone riceve l’AMMONIZIONE: interrotta fallosamente l’azione solitaria di Zappacosta, tornato a mietere chilometri per il campo dopo qualche partita deludente. Punizione dai 30 metri, posizione centrale. Va Togni sulla palla che appoggia sulla destra all’esterno di Sora il quale viene però bloccato da Mazzotta.

35′ – Pericolosissimo il cross dalla sinistra di Mazzotta che riceve da Bidaoui e mette in mezzo dove però non arriva nessuno a mettere una palla facile facile in rete.

38′ – Del Prete spinge molto sulla fascia destra per cercare di creare spazi utili a Bernardeschi: avanzano i calabresi con una punizione dai 25 metri sulla destra che non crea pericoli ed anzi manda in contropiede i biancoverdi.

40′ – Errore di Togni in fase di attacco: sbaglia il passaggio dal limite per Galabinov che avrebbe potuto sfruttare una grande chance per realizzare. Ci prova sull’azione successiva Ladriere, ma Secco lo anticipa con i pugni. Bella partita nonostante la pioggia battente sul Partenio.

42′ – AMMONIZIONE per Gigi Castaldo: evidente il suo tocco di mano dopo che anche il difensore del Crotone, Cremonesi, tocca col braccio la palla. Proteste anche del pubblico di fede irpina.

45′ – Che occasione per il Crotone! Bernardeschi si divora il gol del pareggio dopo un errore di Zappacosta, ingannato molto dal terreno di gioco inzuppato: arrivano gli attaccanti crotonesi con un 4 contro 2 che però non viene capitalizzato dall’ex Primavera Fiorentina.

DOPO UN MINUTO DI RECUPERO FINISCE IL PRIMO TEMPO!

RIPRENDE LA GARA!

47′ – Pericoloso il Crotone che ora attacca sotto la Sud: Bernardeschi va al tiro, palla fuori di poco. SOSTITUZIONE NEL CROTONE: fuori Bidaoui, dentro Pettinari.

50′ – Ci prova l’Avellino con Pisacane che mette in mezzo, ma per due volte è bravo Ligi ad allontanare:la pioggia ha rallentato ma il campo è una risaia e dunque i calciatori faranno bene a non sottovalutare neanche il più semplice dei passaggi.

54′ – Pericoloso il Crotone con Cataldi: propositivo l’ex centrocampista della Lazio che guadagna un importante corner, sui cui sviluppi l’Avellino evita pericoli per un fallo di Cremonesi in attacco.

58′ – AMMONIZIONE per l’Avellino: Togni ferma Cataldi con un fallo e finisce sul taccuino dell’arbitro.

59′ – Che chance clamorosa per l’Avellino! Galabinov fallisce il gol del 2-0 in maniera clamorosa: Castaldo dalla destra mette in mezzo un pallone che doveva essere solo spedito in fondo al sacco, ma il bulgaro spara su Secco che manda in corner.

61′ – Galabinov ancora vicinissimo al raddoppio. Bella azione sulla destra di Benoit Ladriere che serve il bulgaro che con un preciso colpo di testa manda di poco lontano dall’incrocio dei pali.

62′ – SOSTITUZIONE NEL CROTONE: esce Bernardeschi, entra al suo posto Giannone.

64′ – Bella punizione di Giannone, para molto bene Seculin. Sul contropiede è l’Avellino a creare pericoli, ancora con Galabinov che colpisce di testa su cross dalla destra di Zappacosta, palla fermata a terra da Secco.

67′ – Ancora corner per l’Avellino con Togni che scodella in mezzo, ma palla che resta lontana dall’area di rigore, ed azione che si spegne per un fallo di Zappacosta.

70′ – Quante occasioni per l’Avellino! Prima Galabinov prova a servire in mezzo Castaldo, anticipato da Cremonesi, successivamente è Pisacane a tentare il cross in mezzo, con l’anticipo di Ligi, ma alla fine è l’ex bomber di Nocerina e Benevento ad andare al tiro che non crea pericoli a Secco.

71′ – Vicinissimo al 2-0 Galabinov ancora: si trova la palla sulla testa dopo una deviazione della difesa del Crotone, palla che scheggia la traversa. SOSTITUZIONE NELL’AVELLINO: fuori Izzo, dentro Fabbro, cambia poco.
75′ – Ci prova il Crotone: Mazzotta impegna seriamente Seculin con una botta dalla sinistra, palla in corner. SOSTITUZIONE NEL CROTONE: esce Dezi, dentro l’ex Cavese, De Giorgio.
76′ – Che errore di Secco che lascia Castaldo solo al limite dell’area di rigore il quale mette in mezzo per Ladriere che prova a calciare, ma il fango dell’area di rigore blocca tutto.
81′ – SOSTITUZIONE NELL’AVELLINO: esce Ladriere, dentro al suo posto Angiulli.
85′ – Occasione ancora per l’Avellino, ma il terreno frena Castaldo che stava per darla in mezzo a Galabinov il quale avrebbe dovuto solo realizzare.
86′ – Errore clamoroso di Galabinov che dopo aver superato il portiere del Crotone, dall’angolo dell’area di rigore, serve in mezzo Castaldo ma con un passaggio assolutamente rivedibile.
88′- Dopo una serie di gol divorati dall’Avellino, è De Giorgio a sfiorare il gol con una palla che va alta sulla traversa.
92′ – RADDOPPIO GALABINOV!! Il bulgaro sfrutta l’errore clamoroso di Crisetig e mette in rete.
FINISCE LA GARA!