Avellino-Crotone, Marcolin: “Migliore squadra da affrontare per noi”

Il neo tecnico dell’Avellino, Dario Marcolin, ha incontrato la stampa alla vigilia della gara contro il Crotone, in programma domani allo stadio Partenio. Queste alcune delle sue dichiarazioni. “Il Crotone è la squadra migliore da affrontare per noi. Le altre squadre si chiudono di più, mentre loro lasciano qualche spazio per ripartire. La concentrazione è al massimo“, ha detto Marcolin, che non teme i calabresi, anzi, spera che il divario in classifica possa essere uno sprone per i suoi. E sulla probabile formazione avversaria: “Credo che il Crotone possa giocare con Torromino a destra, Stoian a sinistra e Palladino al centro. Bisogna però capire cosa possono dare i seguenti calciatori nelle posizioni in campo”.

Ci sono tanti modi per scendere in campo, noi dobbiamo raggruppare tutte le componenti giuste“, ha aggiunto l’allenatore biancoverde, che è arrivato in irpinia solo da pochi giorni ma ha ben chiara la mentalità che vuole per la sua squadra: “Abbiamo avuto poco tempo per lavorare , ma questo non vuol dire niente. Ai miei calciatori ho chiesto l’atteggiamento giusto, qui c’è la storia e abbiamo la responsabilità di far bene. Più l’avversario è forte e più sarà bello vincere“.

E infatti, se sul piano del gioco c’è stato poco tempo per lavorare, su quello mentale Marcolin spera di aver già fatto leva: “Non sono concentrato sul modulo. Sono concentrato sull’atteggiamento e sulla voglia di far bene, poi col tempo esce fuori la bravura dell’allenatore. Voglio vedere l’orgoglio e la cattiveria. Posso andare a toccare nella loro testa quella base d’orgoglio che dovrà essere riscoperto. Per quanto riguarda la condizione fisica occorrerà tempo“.

Strano destino quello dell’ex allenatore del Catania che, da giocatore, rifiutò un contratto proprio con l‘Avellino: “Feci la mia scelta, avevo quasi 36 anni e mi dissi che sarebbe stato inutile continuare a giocare e inizia a fare corsi da allenatore. Dopo dieci anni la vita ti rimette di fronte le stesse occasioni e vanno sfruttate“.

AVELLINO-CROTONE: TUTTE LA NOTIZIE