Avellino, Di Masi su Facebook ricorda il terremoto dell’80

23 novembre 1980. Una data che la gente di Avellino non dimenticherà mai. Nel giorno dell’anniversario di quella tragedia, sono stati tanti i tifosi avellinesi che hanno chiesto alla squadra di Massimo Rastelli una prestazione con il cuore per ricordare quel giorno infausto. Purtroppo è arrivata la sconfitta, ma anche i giocatori facenti parte della rosa biancoverde hanno capito quanto dolore sia passato per le parti dell’Irpinia in quegli anni. Il terzo portiere dei lupi Giuseppe Di Masi, uno dei più esperti dell’organico, ha voluto elogiare la città di Avellino e i suoi abitanti tramite Facebook.

Giuseppe Di Masi Facebook

Forti come i lupi“. Proprio così. Gli abitanti di Avellino incarnano perfettamente il simbolo della città. Avellino è una città che lotta, che cade e sa rialzarsi. Ed anche i giocatori biancoverdi, portando addosso i colori di una città così tenace, sapranno rialzarsi come dei veri lupi dopo la sconfitta di oggi.

 

Leggi anche –> Crotone-Avellino, Tutti i video dei tifosi da Milano e Roma

Leggi anche –> Crotone-Avellino, Rastelli: “Ho visto una sola squadra in campo”