Avellino e Scandone, la speranza è Verde

Il fato ha voluto che quest’anno sia la Scandone, che l’Avellino, avessero nelle proprie fila un calciatore ed un cestista, che nel loro cognome richiamino sia uno dei due coloro sociali, sia la speranza. Ci riferiamo a Daniele Verde e a Marques Green.

L’attaccante di proprietà della Roma, dopo aver giocato l’ultima stagione nelle fila del Pescara, giunge ad Avellino per continuare il suo percorso di crescita e non essere più soltanto una promessa, ma diventare una realtà del calcio.

Il Folletto Magico è invece uno dei cestisti più forti del nostro campionato di basket, oltre ad essere il miglior playmaker di tutta la serie A. Marques ormai ad Avellino è un istituzione (si potrebbe quasi affermare che lui è Avellino) ed ha giurato amore eterno alla Sidigas.

Entrambe rappresentano la speranza dei tifosi irpini. Quelli dell’U.S sognano che Daniele con le sue prestazioni porti il Lupo verso il sogno chiamato serie A, mentre quelli della Scandone sognano che Marques guidi il Lupo sul tetto d’Italia e d’Europa.

Leggi anche:

News Avellino, Daniele Verde convocato nell’Under 20

Mercato Scandone Avellino, ufficiale il rinnovo di Marques Green