Avellino-Empoli 1-0, le pagelle dei lupi. Fabbro un muro

L’Avellino grazie ad un primo tempo di rara intensità riesce ad ottenere i 3 punti contro la capolista Empoli. Nei primi 45 minuti i biancoverdi hanno dominato la gara non lasciando alcuna occasione da gol ai toscani, ed hanno trovato il gol grazie ad Andrey Galabinov su calcio di rigore. L’Empoli nella ripresa ha provato a scardinare la difesa dell’Avellino ma senza successo. I lupi, grazie anche all’apporto di un pubblico fantastico, hanno tenuto bene e hanno portato a casa la vittoria.

andrey galabinov bulgaro

Ecco le pagelle dei biancoverdi:

TERRACCIANO 6,5: Impegnato pochissimo, non deve compiere interventi difficili salvo nel finale quando si allunga su un gran tiro di Pucciarelli.

IZZO 7: Solita partita perfetta. Maccarone non pervenuto. Di Biagio dovrebbe tenerlo in considerazione per l’Under 21.

FABBRO 7,5: Erige un muro in difesa e non passa nessuno. Preciso in ogni intervento ed effettua un lancio perfetto sull’azione del rigore per Galabinov.

PISACANE 7: Torna in campo da titolare e dimostra subito la sua importanza. Sicuro, preciso, vero lottatore.

ZAPPACOSTA 7: Le sue discese hanno fatto ammattire Hysaj. Il terzino albanese stanotte avrà gli incubi. Nessuno è riuscito a fermarlo, salta gli avversari come fossero birilli.

D’ANGELO 7: Non fa rimpiangere Massimo, anche se i suoi compiti sono diversi. Da vero capitano è su tutti i palloni, le seconde palle a centrocampo sono tutte sue, ha corso fino allo sfinimento. Fantastico.

ARINI 6: è lui l’uomo meno in evidenza quest’oggi, recupera una buona quantità di palloni come al solito ma da centrale di centrocampo non riesce a rendere come le altre volte.

SCHIAVON 7: Arriva al tiro in porta con molta facilità, fosse stato più preciso avrebbe trovato sicuramente il gol.

BITTANTE 6,5: Ottimo in fase offensiva, dove riesce ad arrivare in area spesso e volentieri e perfetto in fase di copertura.

CASTALDO 7: Si procura il rigore che darà il gol vittoria e fa espellere il povero Hysaj. In attacco punta sempre l’uomo, crea superiorità numerica, gli è mancato solo il gol stasera.

GALABINOV 6,5: Decide la partita su calcio di rigore, bravo ad essere freddo sotto la Curva Sud. Doveva trovare il gol, potrebbe essere fondamentale per trovare fiducia.

SONCIN (dal 77′) 6: Entra ma non riesce a dare un contributo in contropiede, sbaglia qualche pallone di troppo.

MASSIMO (dall’84’): s.v.

PECCARISI (dal 92′): s.v.

Leggi anche –> Avellino-Empoli 1-0 (Galabinov) , risultato finale

Leggi anche –> Avellino-Empoli 1-0, l’esultanza dell’Avellino Club Milano