Avellino, Laverone: “Mio ruolo? Sono a disposizione del mister”

Questo pomeriggio dopo l’allenamento ha parlato in conferenza stampa Lorenzo Laverone. L’esterno dell’Avellino si è soffermato sia sul suo ruolo che sulla prossima partita di campionato contro l’Empoli, in programma sabato al Partenio-Lombardi. Ecco le sue dichiarazioni.

Sulla partita: “Sicuramente sarà un partita difficile, sono una squadra costruita per vincere il campionato, come dimostrano i calciatori presenti in rosa, però, troveranno una squadra compatta. Stiamo lavorando bene per queste gare difficili. Sono forti in ogni reparto, speriamo che mostrino qualche carenza”.

Sul suo ruolo, che in questo inizio di campionato è stato sia di esterno di difesa che di centrocampo: “Io ho le mie caratteristiche, ovviamente quando gioco da terzino ho ruolo difensivi, voglio migliorarmi in ogni gara. Il mister deciderà se schierarmi dietro o davanti, io sono a disposizione del mister, certo sono differente da Pecorini e Ngawa”.

Prosegue: “Nella passata stagione ho giocato a sinistra soprattutto per via delle assenze, mentre quest’anno non c’è questo problema, ben venga la concorrenza sulle fasce. E’ fondamentale avere una rosa profonda”. Quindi chiude: “Per parlare di obiettivi è ancora presto, ma uno c’è ed è la salvezza, non dobbiamo pensare dove arriveremo”.

Intanto sono arrivate le comunicazioni del giudice sportivo. Ancora una volta Novellino è stato graziato, quindi sarà in panchina contro l’Empoli, che non avrà squalificati come del resto l’Avellino. E’ invece stato multato Molina per 1500 euro, per la simulazione nella gara contro il Novara di sabato scorso.