Avellino-Empoli: Tavano-Maccarone tandem da paura

Chi può fermarli? E soprattutto come fermarli? Parliamo di loro, della coppia d’attacco più forte della cadetteria (e non stiamo esagerando): Francesco “Ciccio” Tavano e Massimo “BigMac” Maccarone. Come limitarli è un quesito che si stanno ponendo tutti i tifosi irpini e forse se lo starà chiedendo anche Massimo Rastelli. Un attacco stratosferico quello toscano, che insieme al Crotone, è il secondo della B con 11 reti, dietro solo al Siena. Insomma per l’Avellino e in particolar modo per la difesa un impegno durissimo vista l’esperienza e la qualità della prima linea della squadra di Sarri.

Mister Sarri Brescia
Maccarone,
4 reti, e Tavano, 3 reti, sono due fenomeni della categoria e inoltre c’è anche Tonelli, difensore centrale autore già di 3 gol, impressionante sul gioco aereo. In più per la compagine biancoverde non mancheranno i problemi di formazione: sia Togni che Massimo sono fuori causa e Rastelli dovrà reinventarsi il centrocampo, mentre nel reparto arretrato avrà scelte praticamente obbligate. Non ha recuperato infatti Fabio Pisacane, quindi di nuovo dentro Peccarisi con capitan Fabbro dirottato sul centro sinistra. A questo punto vista le poche scelte a disposizione in difesa e viste le insidie dell’attacco avversario val la pena scendere in campo con la difesa a 3?

TUTTO su Avellino-Empoli

Leggi anche -> Avellino-Empoli, il focus sulla capolista della Serie B

Leggi anche -> Avellino-Empoli, storia dei precedenti tra le due squadre

Leggi anche -> Avellino-Empoli, quote scommesse: toscani favoriti