Avellino-Entella 2-0, Tesser: “La difesa fa la differenza”

Quattro vittorie di fila per l’Avellino di Attilio Tesser, che supera con un secco 2-0 anche la Virtus Entella, approdando così in zona play-off. Al termine dei 90 minuti, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport prima, e Radio Punto Nuovo poi, il tecnico dei lupi, che ha commentato così il successo odierno: “Il calcio va a momenti, sono poche le squadre che hanno continuità. Noi siamo contenti perché stiamo giocando bene. Ma quattro vittorie non cambiano niente. Dobbiamo concentrarci da subito sul Cesena. Abbiamo concesso un paio di tiri all’Entella e basta, abbiamo creato molte palle gol, partita equilibrata ma abbiamo fatto bene quel che c’era da fare. Sono numeri buoni, ma sono buone soprattutto le prestazioni dei ragazzi, a cui vanno tutti i miei complimenti. Oggi abbiamo fatto una buona partita, con il reparto offensivo che ha confermato il suo ottimo stato di forma e la difesa che ha fatto ulteriori passi avanti”.

Recuperi importanti in difesa: Rea e Ligi sono giocatori importanti, che potranno dare un grosso contributo alla causa, soprattutto in un periodo in cui hanno giocato tanto altri ragazzi, come Chiosa e lo stesso Jidayi, che è stato una graditissima sorpresa in quel ruolo. Senza di lui avremmo avuto grossi problemi”.

Ritrovato anche un centravanti puro come Marcello Trotta: “Ha grossi margini di miglioramento. Gli manca solo un pizzico di esperienza in più, ma per il resto ha grandissime qualità e oggi si sono viste. Deve migliorare a livello mentale, ma fisicamente difficilmente lo superi. Peccato per l’occasione importante sbagliata, ma abbiamo tenuto duro e costruito il gol del raddoppio”.

È la vecchia guardia a trascinare la squadra: “Penso che lo spirito sia sempre stato quello giusto, adesso è tornato anche Gigi ed il suo apporto è importante. La squadra è cresciuta in compattezza e convinzione. Siamo diventati una vera squadra”.

TUTTO SU AVELLINO-ENTELLA