Avellino-Entella, Troiano: “Fare punti obbligatoriamente”

La Virtus Entella si prepara ad affrontare l’Avellino con il vento in poppa e il morale alle stelle. Ieri, in conferenza stampa, ha parlato Michele Troiano, uno dei punti di forza dei liguri, il capitano della Virtus.

Centrocampista di sostanza che è andato a segno, tra le altre cose, nell’ultimo turno contro il Frosinone: “E’ stata una bella partita, ma dobbiamo essere bravi a metterla subito da parte perché dobbiamo dare continuità”. Continuità che non può non passare per il Partenio: “Contro l’Avellino dobbiamo portare obbligatoriamente dei punti”.

La piazza di Chiavari è entusiasta sia per il mercato (Cutolo e Masucci, ceduti rispettivamente alla Juve Stabia e al Pisa sono stati sostituiti da Ardizzone e sopratutto Catellani), sia per la propria formazione Primavera che ha raggiunto il brillante traguardo della finale di Coppa Italia dovrà affronterà la Roma campione d’Italia.

Tra l’altro il presidente Gozzi non ha escluso ieri l’arrivo anche di Antonio Cassano“è una sua decisione, ma siamo pronti ad accoglierlo a braccia aperte, farebbe da chioccia ai nostri giovani e sarebbe un esempio”.

Proprio sul mercato ha concluso la sua conferenza, Troiano, parlando sopratutto del neo arrivo Catellani: “Con Andrea ho giocato 4 anni, è un giocatore importante, uno dei migliori nel suo ruolo e sono convinto che ci darà una grande mano appena si inserirà nei nostri schemi”.

Avellino quindi che dovrà tenere alta la guardia, per battere una formazione che moralmente è alle stelle. Ma il Partenio, in questo girone di ritorno, deve tornare a essere fortino invalicabile per qualunque tipo di avversario. Anche l’Entella, quindi, è avvisata.