Avellino, fermi tutti: l’obiettivo restano i playoff

L’obiettivo dell’Avellino restano i playoff: è scontato, ma quanto detto nel post-Cittadella sembrava quasi aver fatto cambiare obiettivi alla squadra di Rastelli. Ripartire da tutto quello che di buono era stato fatto nel girone d’andata, era questa e rimane questa la prerogativa per incominciare nei migliori dei modi il campionato 2014/15. Ed effettivamente, la squadra di Rastelli, ha iniziato bene la stagione battendo prima il Venezia e poi il Bari in Coppa Italia. Nell’esordio in campionato è arrivata anche la terza vittoria di fila con il gol ,firmato da Castaldo, giunto ad una manciata di minuti prima del fischio finale. La sconfitta di Cittadella, quindi, non deve lasciare strascichi negativi, l’Avellino ha deluso, ma i propri obiettivi non cambiano, non devono cambiare. Chiuso il calciomercato con gli acquisti di Angeli e Filkor, la società ha messo a disposizione di Rastelli una squadra attrezzata per raggiungere i Play Off. Rispetto alla passata stagione,  sono arrivati in Irpinia ben 18 nuovi calciatori, andando così ad “allungare” una rosa rimasta, nei momenti topici del campionato, priva di valide alternative. Sono andati via Izzo, i senatori Biancolino e Millesi, con l’Under 21 Zappacosta ritornato a Bergamo.Nel 3-5-2 di Rastelli, in difesa ,oltre ai riconfermati Pisacane e Fabbro, sono arrivati Chiosa, Ely e Vergara. Kone e Zito, nel reparto nevralgico del campo, danno sostanza ed esperienza, con la speranza che Bittante (riportato nel suo ruolo naturale), esploda definitivamente. Senza dimenticarsi di Regoli, uno dei migliori esterni visti l’anno scorso in Lega Pro.  In attacco la certezza si chiama Castaldo, che vedrà al suo fianco uno tra Arrighini o Comi.  In panchina Rastelli, al suo terzo campionato sullo scanno biancoverde. Il suo Avellino non si nasconde e punta decisamente ai Play Off.

formazione

 

Leggi anche –> Video Sintesi in HD di Cittadella-Avellino 3-1

Leggi anche –> Massimo Rastelli e la difesa sotto accusa nel post-Cittadella