Avellino-Frosinone 3-0, le pagelle dei lupi

Tre gol segnati, come i tre nuovi acquisti lanciati in campo quest’oggi dal tecnico Rastelli. E nei gol c’è lo zampino di tutti e tre. Il numero perfetto per questa giornata dell’Avellino: adesso sono, guardacaso, tre i punti di distanza dal Bologna. Asfaltato un Frosinone che ha mostrato qualche buona trama di gioco. Vantaggio biancoverde nei minuti iniziali con un calcio di rigore guadagnato da Mokulu e realizzato da Trotta. Nella ripresa il raddoppio, grazie ad un assist di Trotta che ha lanciato D’Angelo solo davanti a Pigliacelli. Il terzo gol è un capolavoro, da guardare e riguardare, quello di Gigi Castaldo, entrato nel secondo tempo.

Ecco le pagelle dei biancoverdi:

GOMIS 6: Spettatore non pagante. Assiste alla grande partita dei suoi compagni senza nessun patema. Il Frosinone non si rende mai davvero pericoloso;

PISACANE 7: Se la difesa dell’Avellino è una delle migliori del campionato, c’è un difensore che ne ha i meriti, ed è Fabio Pisacane. Strepitoso anche oggi, da terzino destro, copre e spinge sulla fascia mettendo anche palloni in mezzo. Instancabile;

FABBRO 6: Difesa rocciosa insieme al brasiliano Ely. Il muro dei due biancoverdi non viene mai superato dai frusinati. A volte rischia troppo negli interventi;

ELY 6,5: Come il suo compagno di reparto è il primo a raggiungere ogni palla alta, e mostra anche una visione di gioco non male, facendo ripartire l’azione dalla difesa;

BITTANTE 6,5: Un giocatore completamente diverso da quello visto nel girone d’andata. Con personalità prova il tiro in porta, si fa tutta la fascia sinistra, anche se la precisione dei cross è ancora da migliorare;

D’ANGELO 7,5: Mastino. Il gol è la ciliegina sulla torta di una prestazione sontuosa in mezzo al campo. Cuore e polmoni;

ARINI 6,5: Nonostante non siano le sue qualità principali, i palloni passano tutti da lui. Da mediano davanti alla difesa è devastante, soprattutto per le gambe dei suoi avversari;

KONE 7: Ritorna con prepotenza dopo la panchina contro il Latina. Recupera tanti palloni in fase di copertura e si inserisce con caparbietà, oggi ha mostrato il giocatore che è;

SBAFFO 7: Spezza in due la difesa del Frosinone grazie alla sua progressione, oggi ha il piede caldo e ogni passaggio per i compagni va a segno;

MOKULU 6,5: Peccato non abbia trovato il gol. Guadagna il rigore del vantaggio, toglierli il pallone dai piedi è un’impresa non da poco. Cerca anche il dribbling e l’uno contro uno, buona prestazione;

TROTTA 7: Primo gol nel calcio italiano, all’esordio da titolare, ma non solo. Assist per D’Angelo, combatte con i difensori giallazzurri e vince ogni contrasto, allargando il gioco splendidamente per i compagni. L’azzurrino venuto dall’Inghilterra è pronto a far sognare i tifosi;

ZITO 6: Entra in campo con la giusta carica e crea scompiglio a sinistra in un’azione solitaria, cresce di partita in partita;

CASTALDO 7: Soltanto per il gol meriterebbe un 10 in pagella. La sua magia la vedremo e rivedremo in molti programmi sportivi questa settimana. Riguardatela, anche più volte, e rifatevi gli occhi;

ALMICI: s.v.

TUTTO SU AVELLINO-FROSINONE

Leggi anche –> Walter Taccone: “La Serie A? Tutto dipende da noi”

Leggi anche –> Asfaltato il Frosinone. La vittoria è merito tuo, mister!