Avellino-Frosinone, focus sugli avversari dei lupi in Coppa Italia

Per l’Avellino è arrivato il momento di continuare a sognare. Dopo il pareggio in campionato contro il Cesena adesso la squadra biancoverde si concentra sulla Coppa Italia. Martedì al “Partenio-Lombardi” arriva il Frosinone. Un eventuale vittoria significherebbe passare il turno ed andare a giocare gli ottavi di finale della competizione contro la Juventus. I tifosi aspettano questa partita da agosto, dopo che i lupi eliminarono nel Terzo Turno proprio il Cesena. Il Frosinone, allenato da Roberto Stellone, arriverà alla sfida di coppa con maggiori energie, in quanto beneficerà del turno di riposo in campionato. In un girone B di Prima Divisione equilibrato, soprattutto in testa alla graduatoria, i ciociari si trovano al secondo posto con 23 punti, 1 in meno della capolista L’Aquila.

I gialloblù di Stellone sono soliti schierarsi con un 4-4-2 ordinato. Tra i pali c’è l’italo-brasiliano Massimo Zappino, che in estate era stato accostato all’Avellino prima di rinnovare il suo contratto con il Frosinone. In difesa i ciociari avranno molti indisponibili, tra i quali l’esperto difensore Dario Biasi e il terzino Davide Bertoncini, che potrebbe comunque recuperare. In campo scenderanno molto probabilmente al centro della difesa Matteo Ciofani, fratello dell’attaccante Daniel, e Leonardo Blanchard. Sugli esterni i giovani Crivello e Frabotta.

Daniele Altobelli Frosinone
Daniele Altobelli, centrocampista del Frosinone

In mediana il Frosinone può vantare tanti giocatori di esperienza: il capitano Alessandro Frara, una vita in Serie B con le maglie di Ternana, Spezia, Rimini e Varese; l’ex Salernitana Davide Carrus, 34 anni ma doti tecniche importanti ed ancora pericoloso in zona gol. Andrea Gessa, anche lui un over 30, esterno destro abile nei cross. Ha conquistato la promozione in Serie A con il Pescara di Zdenek Zeman. Il boemo lo schierava in campo da mezz’ala. Da tenere d’occhio il giovane Daniele Altobelli. Il centrocampista di soli vent’anni ha già realizzato 3 gol in questa stagione e si è conquistato un posto da titolare attraverso le sue ottime prestazioni. Mancino, bravo sia in fase di interdizione che di possesso, si propone spesso in zona offensiva e riesce a leggere bene l’azione. Da non dimenticare l’austriaco Robert Gucher, ala destra ex Genoa che segnò un gol ai lupi nella partita Frosinone-Avellino 2-1 della scorsa stagione.

Daniel Ciofani Frosinione
Il bomber del Frosinone, Daniel Ciofani

Il punto di forza della squadra di Stellone è sicuramente l’attacco. La coppia formata da Daniel Ciofani e Davis Curiale può essere considerata di categoria superiore. In due quest’anno hanno realizzato 10 gol, 5 ciascuno. Ciofani sarà sicuramente ricordato dai tifosi biancoverdi, dopo le sfide della scorsa stagione contro il Perugia. Il Frosinone lo ha acquistato quest’anno per puntare alla promozione in Serie B. Curiale, invece, gioca con i ciociari da gennaio 2013.

TUTTO SU AVELLINO-FROSINONE

Leggi anche –> Avellino-Frosinone, info biglietti

Leggi anche –> Avellino-Frosinone, i ciociari si preparano alla sfida di Coppa