Avellino-Frosinone, Marino: “Non si cambia assetto”

Ha parlato nella conferenza stampa alla vigilia della gara Avellino-Frosinone, in programma domani pomeriggio allo stadio Partenio, il tecnico dei ciociari Pasquale Marino.

Alla domanda sulla formazione il tecnico ciociaro risponde: “Come al solito ho qualche dubbio. Mazzotta è indisponibile e non sarà convocato. Matteo Ciofani è da due giorni febbricitante, vediamo domani. Per quanto riguarda il modulo non cambieremo assetto da una settimana all’altra, posso cambiare qualche uomo se qualcuno non sta bene. Rientra Ariaudo che sta bene“.

Inoltre ha commentato la situazione dell’Avellino: “Ci siamo allenati sul misto sintetico di Ferentino, cosi come quello del Partenio. Noi siamo concentrati sul nostro lavoro a prescindere da quello che succedendo ad Avellino. La nostra maturità deve essere quella di pensare sempre al campo al di là di quello che accade sugli spalti”.

Sui tanti tifosi laziali che verranno al Partenio: “Sicuramente ci fa piacere avere una grande spinta dal nostro pubblico che domani sarà presente in gran numero. Sarà sicuramente una partita combattuta, l’Avellino vorrà trasformare la contestazione in energia positiva mentre noi sfrutteremo l’entusiasmo dei nostri tifosi. Affrontiamo una squadra in difficoltà ma in casa ha fatto spesso bene. Dobbiamo avere sempre la voglia di essere compatti e uniti nella fase di non possesso per imporre il nostro gioco

Infine dice:“In questa squadra non ci sono titolari e riserve. Al momento ci sono 6-7 giocatori che stanno meglio di altri e per questo motivo giocano spesso, ma non ci sono dei titolari inamovibili“.

AVELLINO-FROSINONE: TUTTE LE NOTIZIE