Avellino-Hellas Verona: attesi 200 tifosi ospiti

C’è molta attesa per l’incontro di domani al Partenio-Lombardi, contro l’Hellas Verona, e sono circa 200 i tifosi gialloblu attesi in terra biancoverde, dato risultante dai tagliandi sinora staccati sugli 800 a disposizione per gli ospiti.

I supporter veronesi rappresentano sicuramente una tifoseria apprezzabile, si muovono sempre in massa fornendo parecchio sostegno alla loro squadra; sono infatti una delle poche tifoserie del nord Italia ad organizzare trasferte consistenti – in termini di presenze – e calorose – per i continui cori e per le coreografie effettuate.

Ma c’è anche da dire che rientrano tra quelle più odiate d’Italia, soprattutto dai team campani poiché, da sempre hanno accolto in malo modo, le squadre ospiti, in particolar modo quelle del Sud, a cui hanno riservato cori razzisti e di cattivissimo gusto (ricordiamo la vignetta, comparsa sui social del Verona, con il lupo terremotato…).

Non dimentichiamo, inoltre, che 5 mesi fa, in occasione della partita fuori casa dei lupi in terra veneta, un folto gruppo di ultras del posto, provò addirittura ad avvicinare i convogli dell’Avellino, ma fortunatamente, grazie alla grande presenza delle forze dell’ordine, tutto si concluse in sicurezza.

C’è da dire che, a parti invertite gli 800 biglietti disponibili sarebbero stati polverizzati in un attimo dagli avellinesi, con una capillare presenza di tifosi biancoverdi in terra straniera; nel girone d’andata, infatti, non ci si è di certo risparmiati: erano circa 700 gli irpini al Bentegodi!

Staremo a vedere, stavolta, cosa accadrà sia in campo che sugli spalti, sperando chiaramente, in un confronto si spiritoso e pungente, ma non inneggiante all’odio o alla violenza.