Avellino, la vittoria al Partenio manca dal 27 Febbraio

I due pareggi ottenuti nelle prime due gare in casa in questo campionato hanno prolungato l’astinenza di vittorie al Partenio dell’Avellino. La squadra biancoverde infatti non si impone in casa dal 27 Febbraio; in quella occasione a uscire battuto dal Partenio fu il Livorno, per 2-1, con rete decisiva di Mokulu.

Da allora, l’Avellino ha collezionato in casa quattro pareggi e ben cinque sconfitte. La serie negativa inizia il 5 marzo, con la sconfitta contro lo Spezia. Il 21 altra sconfitta, questa volta contro la Ternana, che costa la panchina a Tesser. Quindi lo 0-0 con il Crotone (prima gara di Marcolin) e le due sconfitte contro Pescara e Trapani, entrambe per 3-1.

Neanche il ritorno di Tesser sfata il tabù Partenio: 1-1 contro il Como e poi sconfitta contro il Cesena all’ultima giornata. Quindi i due pareggi di questa stagione. La prossima gara in casa sarà contro il Cittadella, nel turno infrasettimanale del 20 settembre; la giusta occasione per rompere il tabù e conquistare tre punti in classifica.

Leggi anche: Avellino, peggiore partenza dal 2013